Operaio di 48 anni travolto da grossi tubi staccati da una gru in Val Polcevera. Un 50enne schiacciato da un albero in Val Brembana

Sarebbe stato travolto da un carico di grossi tubi che si sono staccati e precipitati da una gru in movimentazione l’operaio di 48 anni rimasto vittima di un incidente mortale sul lavoro a Genova, in un’azienda di via Gastaldi, in Val Polcevera. Sul posto è intervenuto il 118, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

Dalle prime ricostruzioni sarebbe stato colpito alla testa dal carico, forse staccato dalla gru per via della rottura di una cinghia. L’uomo lavorava per una ditta in appalto, nel cantiere era in corso il montaggio di alcune nuove tubature. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco, l’ispettorato del lavoro e il magistrato di turno Stefano Puppo che ha disposto il sequestro dell’area per i rilievi. Si tratta della 22esima vittima sul lavoro in Liguria dall’inizio del 2021.

Incidente nella Bergamasca
Nella Bergamasca, un uomo di 50 anni è morto dopo essere stato travolto da un albero lungo la Provinciale 8 nel territorio di Santa Brigida, in Alta Valle Brembana. Lo ha riferito in una nota l’Agenzia regionale emergenza urgenza, spiegando che i soccorritori del 118 sono intervenuti sul posto alle 14.55 con un’automedica, un’ambulanza e l’elisoccorso, e che per l’uomo non c’è stato nulla da fare: il decesso sarebbe avvenuto in seguito ad un trauma da schiacciamento.

Per fare luce sulla vicenda, a Santa Brigida sono intervenuti i carabinieri di Zogno e personale dell’Ats di Bergamo: l’uomo potrebbe essere infatti stato vittima di un incidente mentre era al lavoro per tagliare alcune piante.