YC alum Keeper aumenta 1,6 milioni di dollari per aiutare i gig lavoratori a pagare le tass

Ogni anno in questo periodo, Uber autisti, Wag camminatori di cani, caricatori di scooter per uccelli, influenzatori dei social media e altri lavoratori del settore economico affrontano l’inaspettata sfida di pagare le tasse.

Aziende come Uber e Lyft classificare i loro conducenti come appaltatori indipendenti, il che significa che non ti vengono concessi vantaggi e che la compagnia non trattiene alcuna delle tue tasse. Ciò pone i lavoratori in una situazione difficile durante il giorno delle tasse, soprattutto se non sono disposti a sborsare grandi somme per l’IRS.

Keeper, una startup appena diplomata all’acceleratore di avvio di Y Combinator, è qui per rendere le tasse molto più facili per quel dato demografico e per salvarle quanto più denaro possibile.

Fondata da compagni d’infanzia e ex partner di dibattito Paul Koullick e David Kang, la società con sede a San Francisco ha raccolto $ 1,65 milioni su un valore di $ 10 milioni in un round guidato da Jake Jolis di Matrix Partners.

I co-fondatori di Keeper Paul Koullick (a sinistra) e David Kang

La coppia è entrata in YC questo inverno con una grande idea e poco da mostrare per questo. A marzo, avevano sviluppato un prodotto completo e accumulato 200 clienti paganti. Con il loro primo round di finanziamenti, hanno in programma di aggiungere alla loro piccola ma crescente squadra e acquisire 10.000 clienti nei prossimi 18 mesi.

“Ci sono alcune aziende che stanno cercando di andare molto ampie e cercano di coprire l’intero spettro dei benefici; stiamo solo cercando di andare davvero a fondo sulle tasse “, ha detto Kang a TechCrunch. “Questo è un punto dolente. Questo è dove la gente sta sicuramente lasciando più soldi sul tavolo “.

Il portiere indovina il lavoratore medio negli Stati Uniti sta pagando più del dovuto le loro tasse di oltre il 20%, o circa $ 1,550 per quelli che fanno più di $ 25.000 all’anno. Perché? Perché questi appaltatori indipendenti non rivendicano le riduzioni fiscali a loro disposizione, come le bollette telefoniche, le spese di manutenzione dell’auto e persino Spotify abbonamento per i conducenti.

“Se sei un dog walker, ci sono così tante cose che devi scrivere, come le tue buste di cacca, i tuoi guinzagli extra, il tuo parcheggio”, ha detto Koullick a TechCrunch. “Questa popolazione ha bisogno della guida di un contabile, ma non può permettersene una e stiamo cercando di creare questa terza opzione”.

Come un ragioniere personale, Keeper monitora le spese dei lavoratori gig per tutto l’anno alla ricerca di possibili detrazioni fiscali, risparmiando in media a ciascun utente $ 173 al mese in media, stima. L’avvio utilizza Plaid per seguire la cronologia delle transazioni dei suoi clienti, e una volta al giorno invia un messaggio di testo che chiede se ci sono eventuali svalutazioni fiscali da notare. Nel tempo, diventa più intelligente e più intelligente, mantenendo le domande SMS al minimo.

Keeper non registra ancora le tasse per 1099 lavoratori, ma inizierà a offrire un servizio di archiviazione fiscale trimestrale a giugno. L’anno prossimo, prevede di offrire un servizio di deposito delle imposte per l’intero anno.

Koullick, Chief Executive Officer di Keeper, ha lavorato in prodotto a Square prima di unirsi a un’altra startup, chiamata Stride, dove ha costruito e ridimensionato Stride Tax, una app per il chilometraggio e il monitoraggio delle spese. Kang, da parte sua, ha trascorso gran parte della sua carriera post-laurea in una società commerciale a Chicago, concentrandosi sulla modellazione quantitativa. I due hanno giocato con alcune idee di startup prima di approdare alle operazioni fiscali di Keeper.

” Volevamo creare qualcosa che fosse realmente importante per le persone reali”, ha spiegato Koullick. “E volevamo farlo nello spazio finanziario dove eravamo felici di guadare brutti dettagli e sistemi per loro conto”.

Keeper non è l’unico recente alleato di YC focalizzato sulla crescente economia di gig. Un altro, Catch, vende assicurazioni sanitarie, piani pensionistici e servizi di ritenuta alla fonte direttamente a liberi professionisti, appaltatori o chiunque sia scoperto. Data la rapida ascesa di Uber e di altre piattaforme di gig, non sorprende che le startup di YC stiano sfruttando le varie opportunità di business disponibili.

“Siamo disposti ad affrontare alcuni di questi argomenti che sono un po ‘noiosi e banali e davvero intensi”, ha aggiunto Kang. “Come la persona media non vuole pensare alle tasse o compilare moduli. L’abbiamo visto come un’opportunità per noi

LEGGI DI PIÙ…

Fonte immagine: https://www.pexels.com/ (https://www.pexels.com/photo/woman-wearing-black-long-sleeved-shirt-669011/)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *