Walmart collabora con Kidbox per l'avvio di abbonati per l'infanzia

Walmart sta entrando nella moda basata sull’abbonamento con l’annuncio di oggi di una partnership con Kidbox – una sorta di “StitchFix for kids” in cui i genitori ricevono una scatola personalizzata e curata di abbigliamento per bambini su base stagionale. L’accordo vedrà Kidbox offerto agli acquirenti online di Walmart.com, dove potranno compilare un breve quiz di stile, quindi ricevere la loro confezione da quattro a cinque articoli di moda per circa $ 48 – o il 50% dei prezzi al dettaglio degli articoli in bundle.

Le scatole sono disponibili nelle taglie da 0 a 14 per le ragazze e da 0 a 16 per i ragazzi, e includono stili come maglioni, jeans, vestiti, t-shirt grafiche e altro – in base a qualsiasi cosa sia stagionalmente appropriata. Oggi Kidbox ha anche rapporti con oltre 120 marchi di moda, tra cui BCBG, Butter Super Soft, C & C California, Puma e altri.

Come altre aziende di abbonamento alla moda, anche Kidbox lo scorso anno ha lanciato le proprie etichette private, basandosi sulla sua comprensione delle tendenze e degli interessi dei consumatori. Per determinare cosa venderà, la società sfrutta i dati emersi da cose come il sondaggio iniziale sullo stile, il feedback dei clienti e notando quali sono gli articoli più acquistati o più restituiti, tra gli altri fattori.

“Walmart ha fatto molto negli ultimi anni per affermarsi come un rivenditore per tutto ciò che riguarda la moda, e siamo onorati di collaborare con il rivenditore per ampliare l’assortimento dei bambini online, risparmiando tempo ai genitori e offrendo loro il valore e la convenienza di uno stylebox “, ha dichiarato Miki Berardelli, CEO di Kidbox, in una dichiarazione. “In Kidbox, siamo orgogliosi di comprendere le preferenze di moda dei bambini e allo stesso tempo di creare momenti in cui imparare l’importanza di restituire”, ha aggiunto.

Per Walmart, la partnership consente al rivenditore di entrare nelle aziende di moda basate su abbonamento senza dover costruire da zero il proprio servizio. Né deve capire la logistica coinvolta con qualcosa come la sua versione del Prime Wardrobe di Amazon, che promuove pesantemente i marchi interni, ma può essere difficile da usare dato che puoi acquistare solo abbigliamento Prime Wardrobe – non tutto Amazon Fashion.

Walmart vede anche Kidbox come un modo per espandere il suo crescente assortimento di abbigliamento per bambini, che ha aggiunto più di 100 marchi nel corso dell’ultimo anno, tra cui Betsey Johnson, Kapital K, Levi’s, Limited Too e The Children’s Place. Più in generale, vuole aumentare ulteriormente i propri investimenti nella moda online, sia che si tratti di hosting di alta qualità come Lord & Taylor; offrire vetrine di marca come quelle di Bonobo o Nike; fare le collane celeb come quelle con Sofia Vergara, Drew Barrymore, Ellen DeGeneres, Kendall e Kylie; oppure acquistando marchi di moda come ModCloth, ShoeBuy, ELOQUII e altri.

Le spedizioni Walmart Kidbox contribuiranno anche al programma “Give Back” delle aziende in abbonamento, in cui ogni scatola acquistata si traduce in abbigliamento consegnato a un bambino bisognoso, in collaborazione con Delivering Good.

“Siamo entusiasti di collaborare con Kidbox per presentare il nostro primo servizio di abbonamenti per bambini che offre marchi di moda premium a un notevole risparmio”, ha affermato Denise Incandela, responsabile della moda, Walmart US eCommerce. “Nell’ultimo anno, abbiamo ampliato in modo significativo il nostro portafoglio di marchi di moda per bambini come parte del nostro più ampio sforzo per stabilire Walmart.com come destinazione per la moda. La nostra partnership con KIDBOX ci consente di completare la nostra offerta con ulteriori marchi per bambini nazionali e premium. ”

La partnership con Walmart segue il rilancio di Kidbox dello scorso anno di $ 15,3 milioni nel finanziamento della serie B per espandere e scalare la propria attività. Canvas Ventures ha guidato il round, che ha visto la partecipazione degli investitori esistenti Firstime Ventures e HDS Capital, oltre ai nuovi partner strategici Fred Langhammer, ex CEO di The Est ée Lauder Companies Inc. e The Gindi Family, proprietari dei department stores Century 21.

Kidsbox non è l’unica azienda di fashion box in abbonamento a rivolgersi al retail tradizionale negli ultimi mesi. Questo febbraio, il rivale di Kidbox Rockets of Awesome ha ricevuto un investimento di 12,5 milioni di dollari da Foot Locker, che venderà i prodotti Rockets of Awesome sul proprio sito Web e nei suoi negozi Kids Foot Locker.

Kidbox compete anche con StitchFix, che ha la sua linea per bambini e Amazon Prime Wardrobe, che consente ai clienti di acquistare ragazze, ragazzi o neonati, oltre all’abbigliamento per adulti.

LEGGI DI PIÙ…

Fonte immagine: https://www.pexels.com/ (https://www.pexels.com/photo/adult-african-american-black-women-blond-hair-1432945/)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *