Vector, Virgin e un team misterioso si sfideranno nella sfida di lancio da 34 milioni di dollari di DARPA

DARPA vuole essere in grado di lanciare ovunque, in qualsiasi momento e più volte di seguito. È troppo chiedere? Non per Vector Space, Virgin Orbit, e una startup senza nome che si è appena qualificata per aver luogo nella Launch Challenge dell’Agenzia, che spingerà le proprie capacità di lancio reattivo e mobile al limite.

Nella sfida, ai team verrà comunicato che è necessario lanciare un carico utile in orbita da una determinata località solo pochi giorni prima. Dopo averlo fatto, gli verrà quindi indicata una seconda posizione da cui devono essere lanciati di nuovo pochi giorni dopo. Il team vincente riceverà fino a $ 12 milioni, con $ 11 milioni e $ 10 disponibili per i secondi classificati, a seconda di come si comportano.

“Oggi, la maggior parte dei lanci militari e governativi sono eventi nazionali pianificati in anticipo di anni e che richiedono grandi infrastrutture fisse”, ha dichiarato il direttore del programma DARPA Todd Master in una versione. “Vogliamo passare a una filosofia più accettante per il rischio ea un ritmo molto più veloce, in modo da poter mettere le risorse nello spazio alla velocità delle esigenze dei vigili del fuoco”.

Parlando al 35 ° simposio spaziale di Colorado Springs, il Maestro ha annunciato le tre società che avrebbero preso parte alla competizione, che l’agenzia ha annunciato in questo periodo lo scorso anno. È interessante notare che nessuno di loro ha ancora messo in orbita un carico utile.

Queste sono le potenziali posizioni per i lanci.

Vector Space ha recentemente raccolto $ 70 milioni per realizzare il primo lancio orbitale del suo razzo Vector-R e avviare la produzione nella sua sede di Tucson. Il suo obiettivo era quello di fornire servizi di micro-lancio a breve turnaround a cadenza misurata in settimane.

Virgin Orbit – tecnicamente VOX Space – ha un primo stadio basato sul 747 che porta il razzo a due stadi fino al lancio dell’altitudine, una strategia di lancio assistita che ha funzionato bene per piccoli carichi utili in passato. Potrebbe anche essere una scelta particolarmente adatta per questa particolare sfida, dato che la mobilità del razzo e del carico utile sono inerenti allo stile del primo stadio dell’aeromobile.

L’ultima azienda ha richiesto l’anonimato per ora, poiché è ancora in modalità invisibile. All’inizio pensavo che potesse essere effettivamente Stealth, che in realtà è una startup di avvio attualmente in modalità stealth, ma potrebbe altrettanto facilmente essere uno dei numeri sconosciuti di aziende che lavorano tranquillamente su launch tech.

Ogni azienda ha ricevuto $ 400.000 per le qualifiche e per assicurarsi che siano legali (ognuno ha bisogno del permesso della FAA, tra le altre cose). I lanci si terranno nel 2020; Un montepremi di $ 2M è disponibile per ogni squadra che ottiene il primo payload in aria, quindi sono disponibili $ 10M, $ 9M e $ 8M per completare il secondo compito. Saranno giudicati su una varietà di parametri.

Tutto sommato è da qualche parte intorno a $ 34.000.000 in palio. Certo, probabilmente costerà di più per ottenere ciò che chiede il DARPA. Ma è un po ‘come funzionano queste competizioni.

Ne sapremo di più quando DARPA ci darà di più. Ovviamente non sapremo le date del lancio fino a quando non saranno annunciate, ma ci vorrà un po ‘di tempo prima che ciò accada (queste aziende hanno bisogno di finire i loro veicoli di lancio) così puoi rilassarti per ora. A meno che non lavori in uno dei team partecipanti, nel qual caso si infrangono.

LEGGI DI PIÙ…

Fonte immagine: https://www.pexels.com/ (https://www.pexels.com/photo/classic-blue-coupe-die-cast-model-1037995/)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *