congresso

Usa: secondo indiscrezioni trovato un accordo preliminare per uscire dal rischio default

[ADSENSE 1]
Secondo le ultime notizie riportate dalle agenzie di stampa di tutto il mondo, sembra che il balletto per scongiurare i rischio in america sia ormai giunto alla battute finali.

Difatti, secondo indiscrezioni trapelate nella notte fra il 30 e il 31 luglio, sembra che la Casa Bianca e il Congresso abbiano raggiunto, in extremis,  un preliminare per l’aumento del tetto del debito ed evitare di conseguenza il default.

Si ritiene ora che le parti continuino a lavorare per la messa a punto dei dettagli e la Casa Bianca non ha commentato le indiscrezioni sull’accordo raggiunto.
In caso di una positiva conclusione dei negoziati si è appreso che il Senato potrebbe votare il piano alle 13 di domenica 31 luglio, cioè alle 19 ora italiana.

Dopo gli scontri degli ultimi giorni, che avevano portato il americano Barack Obama a minacciare il veto sulla proposta dello speaker della camera Boehner, finalmente uno spiraglio si apre: il senatore Mitch McConnell del Kentucky, repubblicano, ha affermato che il suo partito si considera «pienamente impegnato» di concerto con la Casa Bianca per trovare una soluzione e si è detto «sicuro e ottimista» circa la possibilità di raggiungere un’intesa in tempi ragionevoli «nell’interesse degli americani»

Redazione YouFOCUS.TV
[ADSENSE 2]




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *