Una delle più grandi compagnie di viaggio del mondo ora accetta Bitcoin

Qui.
Ottieni analisi esclusive e idee di investimento per attività future su Hacked.com. Unisciti alla community oggi e ricevi fino a $ 400 di sconto usando il codice: “CCN + Hacked”. Iscriviti qui.

disse:

Siamo stati all’avanguardia in termini di assistenza per le specifiche esigenze di viaggio delle imprese delle PMI negli ultimi 20 anni. La nostra attività è costruita attorno ai nostri clienti e continuerà a essere efficace solo se ci concentreremo sulla fornitura di un’esperienza di servizio al cliente che i clienti non riceveranno da nessun’altra parte. Ecco perché continuiamo ad evolversi e all’avanguardia prodotti e servizi che sono su misura per i nostri clienti al fine di mantenere i clienti esistenti e raggiungere nuovi clienti.

L’executive del Corporate Traveler ha sottolineato che la società ha identificato una crescente domanda di pagamento in bitcoin per le prenotazioni di viaggi.

Il 2019 è stato un grande anno per l’adozione mercantile di Bitcoin

A marzo, CCN ha riferito che il Digitec Galaxus Group, la più grande piattaforma di e-commerce in Svizzera, ha integrato i pagamenti di criptovaluta tramite un fornitore di servizi di pagamento noto come Coinify.

All’epoca, Oliver Herren, Chief Innovation Officer del Digitec Galaxus Group, ha dichiarato che la società non è sicura se le criptovalute come il bitcoin forniscono un vantaggio rispetto alle tecnologie e ai servizi di pagamento esistenti.

Herren ha osservato che è possibile che la società non abbia compiuto sforzi sufficienti per comprendere meglio la tecnologia e, in quanto tale, pagamenti di criptovaluta integrati per testare il sistema.

Tuttavia, Corporate Traveler ha dichiarato in un annuncio ufficiale che l’azienda ha visto un aumento di interesse nelle criptovalute e una crescita esponenziale nel settore dei blockchain, che alla fine ha portato l’azienda a integrare le criptovalute.

“Abbiamo identificato una crescente richiesta da parte dei nostri clienti per l’opzione di pagare in bitcoin per le prenotazioni di viaggi di lavoro effettuate dai nostri consulenti di viaggio. Abbiamo scelto BitPay per gestire il processo di elaborazione dei commercianti perché semplifica e gestisce l’intero processo di acquisizione dei Bitcoin o Bitcoin Cash dal cliente e deposita denaro sul nostro conto “, ha dichiarato il Direttore Generale del Regno Unito presso il Corporate Traveler Andy Hegley.

Hegley ha aggiunto che Corporate Traveler è la prima società di gestione dei viaggi d’affari ad offrire un’opzione di pagamento bitcoin nel Regno Unito.

L’industria della blockchain sta crescendo esponenzialmente e siamo entusiasti di poter offrire ai nostri clienti la possibilità di pagare in bitcoin, pur avendo la rassicurazione del nostro insediamento da parte di BitPay in sterline. Crediamo che Corporate Traveller sia la prima società di gestione dei viaggi d’affari a offrire questa opzione di pagamento alle PMI nel Regno Unito “, ha aggiunto Hegley.

Adozione del commerciante migliorerà?

L’adozione da parte dei commercianti è stata una questione chiave che il settore della criptovaluta ha faticato a risolvere negli ultimi anni soprattutto a causa della riluttanza dei fornitori di servizi di pagamento legacy a condividere le proprie piattaforme con le attività di criptovaluta.

Nella maggior parte delle regioni, i commercianti sono stati spinti ad adottare un sistema indipendente per integrare le criptovalute, che può essere inefficiente e costoso per le piccole e medie imprese.

Di conseguenza, le principali aziende sono state le prime a integrare le criptovalute e ad accettare le risorse crittografiche per i pagamenti, con la Bic-Camera giapponese che è uno dei primi grandi rivenditori ad accettare le criptovalute.

Stando a quanto riferito da Starbucks considerando l’integrazione dei pagamenti bitcoin entro il 2020 come parte del suo accordo con Bakkt, ci si aspetta che più importanti commercianti e imprese adottino criptovalute nel prossimo futuro.

Per le piccole e medie imprese, tuttavia, potrebbe essere necessario più tempo per adottare le risorse digitali.

Circa l’autore

Joseph Young

Analista finanziario e criptovaluta di Hong Kong. Contribuire regolarmente a CCN e Hacked. Fornire approfondimenti unici nello spazio cripto e fintech dal 2012.

LEGGI DI PIÙ…

Fonte immagine: https://www.pexels.com/ (https://www.pexels.com/photo/astronomy-atmosphere-earth-exploration-220201/)

Andrea Russo

Andrea Russo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *