Umbertide

Umbertide, padre uccide i due figli di 8 e 12 anni e tenta il suicidio

[ADSENSE 1]
familiare a , in provincia di Perugia, dove un di 44 anni, ex manovale ora disoccupato, ha ucciso i suoi due figli, un bambino di 8 anni e una bambina di 12, con un coltello preso dalla cucina in cui la ex moglie e i figli abitavano dopo la separazione. Lo stesso ha tentato il ed è ora in stato di piantonato presso l’Ospedale di Città di Castello.

Dalla ricostruzione dei Carabinieri i figli erano a casa da soli essendo la madre di servizio come cameriera di un ristorante. La donna, sentita una telefonata dell’ex marito che era intenzionato a suicidarsi, ha avvisato i Carabinieri per indirizzarli nella casa dove abitava. L’uomo invece si era recato nella nuova dimora della ex moglie.

Quando i Carabinieri sono arrivati all’abitazione si sono trovati di fronte all’orrore: i di 8 e 12 anni, esanimi, erano stati uccisi a coltellate dal . L’uomo, in stato di semi-incoscienza, era anch’egli insanguinato.

I vicini di casa, interrogati dai militari, hanno riferito che l’uomo era affettuoso con i figli e non vi erano mai stati precedenti episodi di violenza o maltrattamento. Frequenti invece erano le liti con la ex moglie, dopo la separazione.

Redazione YouFOCUS.TV
[ADSENSE 2]




One thought on “Umbertide, padre uccide i due figli di 8 e 12 anni e tenta il suicidio

  1. Mo

    l’augurio è che viva a lungo, consumato pian piano dal rimorso, per quello che ha fatto ai suoi figli!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *