Trump dice “buone possibilità” I democratici sosterranno la sua immigrazione, il piano di confine

WASHINGTON (Reuters) – Il presidente Donald Trump ha riconosciuto venerdì che avrebbe bisogno del sostegno dei democratici per sostenere il suo programma di immigrazione e confini, anche se gli oppositori hanno respinto le sue ultime proposte mentre la questione dell’immigrazione si scalda prima delle elezioni negli Stati Uniti del 2020.

FILE FOTO: Il presidente della Camera Nancy Pelosi cammina dietro il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il Procuratore Generale degli Stati Uniti William Barr mentre partecipano al 38 ° Servizio commemorativo annuale degli ufficiali di pace a Capitol Hill a Washington, USA, 15 maggio 2019. REUTERS / Carlos Barria / Foto del file

Un giorno dopo aver svelato un piano per passare a un sistema di immigrazione basato sul merito, il presidente repubblicano ha detto che c’erano “buone probabilità” che i democratici lo appoggiassero e fornissero finanziamenti per gestire flussi migratori record lungo il confine tra Stati Uniti e Messico.

“I democratici ora si rendono conto che esiste un’emergenza nazionale alla frontiera e che, se lavoriamo insieme, può essere risolta immediatamente. Abbiamo bisogno dei voti democratici e tutto andrà bene! “Ha dichiarato Trump in una serie di tweet mattutini di venerdì.

Tali discorsi sulla cooperazione bipartitica sulla questione dell’immigrazione esplosiva da anni si sono conclusi con un fallimento e con il dito puntato. Anche se il problema è ora tornato all’ordine del giorno di Trump, i democratici hanno mostrato scarso interesse per il compromesso.

Giovedì, il presidente ha chiesto modifiche all’immigrazione legale che favoriscano i giovani, istruiti, i candidati di lingua inglese, invece di persone con legami familiari con quelli che già vivono negli Stati Uniti. La proposta, redatta dal genero di Trump e dal consigliere della Casa Bianca Jared Kushner, ha poche possibilità di essere approvata dal Congresso diviso.

Le proposte non affrontano uno dei temi chiave dei Democratici: protezione per “Dreamers”, circa 11 milioni di persone portate illegalmente negli Stati Uniti come bambini. Allo stesso tempo, Trump sta portando avanti la costruzione di porzioni di una barriera di confine tra Stati Uniti e Messico con denaro che sta deviando da altri scopi senza l’approvazione dei legislatori.

Come risultato di queste e altre carenze, l’ultimo piano del presidente è stato “morto all’arrivo”, ha detto la presidente della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, Nancy Pelosi.

La sua proposta ha anche suscitato preoccupazioni da parte dei conservatori “hardline” che vogliono ridurre l’immigrazione; Il piano di Trump mantiene i numeri totali piatti.

I repubblicani moderati hanno respinto il piano di Kushner, definendolo troppo stretto per passare il Congresso. “Sarà difficile passare al Congresso. L’estrema destra è turbata perché non diminuisce l’immigrazione netta. L’estrema sinistra ne è turbata perché non fa queste altre cose “, ha dichiarato il segretario repubblicano Will Hurd a MSNBC in un’intervista rilasciata venerdì.

Il consigliere anziano della Casa Bianca Kellyanne Conway ha difeso la proposta in un’intervista a Fox News giovedì sera, dicendo che “non è l’ultima parola”.

Trump ha legato il suo piano alle elezioni del prossimo anno, quando lo ha annunciato giovedì, dicendo che se i Democratici non lo avessero sostenuto, i repubblicani avrebbero riconquistato l’Assemblea nel novembre 2020 e poi avrebbero approvato il suo programma – qualcosa che non hanno fatto quando avevano la maggioranza la Camera, così come il Senato, durante i primi due anni della sua presidenza.

Un affare di immigrazione bipartisan martellato l’anno scorso è fallito dopo che Trump si è rifiutato di appoggiarlo.

Trump ha richiesto separatamente $ 4,5 miliardi dai legislatori per aiutare a casa, nutrire, trasportare e sorvegliare le famiglie centroamericane in cerca di asilo.

Pelosi, giovedì, è apparso aperto all’approvazione dei fondi di emergenza, dicendo che i soldi per alleviare la crisi umanitaria al confine meridionale della nazione potrebbero essere inclusi in una legislazione in caso di calamità.

I democratici giovedì sera hanno offerto ai repubblicani “diversi miliardi” di dollari per i rilievi di frontiera, ha detto un aiutante della Camera.

Segnalazione di Susan Heavey; Montaggio di Kevin Drawbaugh, Jeffrey Benkoe e Leslie Adler

Fonte immagine: https://morguefile.com/ (https://morguefile.com/)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *