Torino, inchiesta sul bilancio 2015 del Comune: 5 milioni di buco

Un di 5 milioni di euro è stato scoperto dai PM della città indagando sui bilanci municipali dopo un esposto presentato dal consigliere , come riporta il quotidiano La Stampa. La procura della Corte di Conti, partendo dall’esposto del consigliere, ha aperto un’ pe acquisire tutta la documentazione utile e accertare il reato di “falso in atto pubblico” nei bilanci del 2015, quindi sotto la giunta di , delle partecipate GTT e Infra.To.

Nel mese di giugno, la sindaca , in quota , aveva adottato una delibera per selezionare una società e affidarle il controllo dei rapporti, ivi compresi quelli economici, tra il Comune e le partecipate.

Se le Fiamme Gialle dovessero trovare una conferma effettiva dei sospetti, è possibile che venga aperta una procedura contro il precedente consigliere al bilancio e contro l’ex sindaco Piero Fassino.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *