Si sta preparando una lotta tra due startup di machine intelligence, e nessuna delle due parti sembra così intelligent

A volte, leggendo una causa, è allettante scegliere i lati, per giudicare chi ha più ragione di sbagliato in base al suo contenuto. Ma una nuova causa che coinvolge due società sostenute da venture-venture, entrambe radicate nell’intelligenza delle macchine, fa sì che entrambe le parti sembrino sorprendentemente poco attente alla loro linea di lavoro.

L’attore è Quid, una società ormai dodicenne che ha raccolto circa 108 milioni di dollari dagli investitori, mostra Crunchbase. Il suo ultimo round da 38 milioni di dollari è stato chiuso in ottobre, guidato da REV Ventures, braccio d’investimento del proprietario RELX Group di LexisNexis, e ha visto la partecipazione di alcuni colpitori molto pesanti, tra cui il fondatore di Tiger Global Julian Robertson e il cofondatore di KKR Henry Kravis.

sterlina si definisce una “piattaforma che ricerca, analizza e visualizza l’intelligenza collettiva mondiale per aiutare a rispondere a domande strategiche”. Come ha descritto la società, il cofondatore Bob Goodson, il suo software scandaglia Internet, inclusi siti aziendali, database di notizie e social media per aiutare i suoi clienti capiscono come stanno cambiando le loro industrie.

Che cosa ha convocato Quid con gli avvocati – tra cui l’avvocato della centrale elettrica Patty Glaser (ha rappresentato Harvey Weinstein, Kirk Kerkorian e Conan O’Brien, tra molti altri) – è un piccolo gruppo di ex dipendenti che Quid dice che ha rubato dalla società per creare un startup rivale. La società, Primer.ai, afferma che “costruisce macchine in grado di leggere e scrivere, automatizzando l’analisi di serie di dati molto grandi” al fine di “accelerare” la sua comprensione del mondo, quindi vendere quelle intuizioni ai clienti nel governo, nella finanza, e ad altre società.

Sembra simile, ma Primer.ai – – fondato quattro anni fa a San Francisco e ora sostenuto da venture capital con $ 54,7 milioni, inclusi da Lux Capital, Data Collective e Avalon Ventures – afferma che è fondamentalmente diverso rispetto a Quid. Dice che il prodotto di Quid è uno strumento di visualizzazione e esplorazione dei dati basato sulla rete, mentre si concentra invece su tecnologie di generazione di testo che utilizzano reti neurali profonde.

Se ci sono segreti commerciali reali impiegati da Primer.ai che appartengono a Quid, è ora che un giudice decida. Nel frattempo, governiamo il suono ridicolo della battaglia.

È molto da leggere, quindi evidenzieremo solo alcune parti di questo avanti e indietro che troviamo particolarmente strane, iniziando proprio all’inizio.

Cosa intendiamo: Quid sostiene lo spionaggio aziendale che risale all’agosto 2014, dicendo che la compagnia ha detto all’allora CTO – ora Primer.ai fondatore – – Sean Gourley, che voleva lasciarlo andare, ma invece di interromperlo, lo lascia sapeva che sarebbe stato licenziato, poi gli ha chiesto di rimanere con la compagnia per altri cinque mesi fino a quando non fosse riuscito a chiudere il suo prossimo round di finanziamento. Sul suo volto, ciò non sembra intelligente, ma Quid insulta anche l’intelligenza di Gourley nella sua denuncia legale, che recita:

Il 23 giugno 2008, Gourley si è unito a [Quid precursor] You-Noodle in base a un accordo di consulenza in cui Gourley ha fornito consulenza, sviluppo e consulenza strategica per assistere alla creazione di una versione precedente. iterazione della piattaforma Quid conosciuta come “Startup Predictor”. Dopo il completamento di questo incarico, Gourley è stato offerto e accettato a tempo pieno come Director of Data Tools, trasferito a San Francisco e iniziato a lavorare in questa veste il 1 ° novembre, 2009. Lo stesso giorno, ha eseguito il suo accordo di riservatezza.

Nel settembre 2010, in seguito al cambio di nome in Quid, Gourley è stato promosso a Chief Technology Officer e ha assunto la responsabilità di dirigere un team di ingegneri del software nello sviluppo della piattaforma di nuova generazione di Quid. Nel gennaio 2012, Gourley ha annunciato il nuovo prodotto pronto per la dimostrazione al Consiglio di amministrazione di Quid, ma la sua presentazione è fallita poiché la piattaforma non ha funzionato come previsto, e Gourley sembrava non comprendere le sue funzionalità di base. Sulla scia di questa presentazione fallita, il Consiglio ha chiesto che vengano apportate modifiche alla direzione e alla direzione dell’azienda. Goodson ha lasciato il ruolo di CEO e ha ricevuto il compito di vendere e aiutare a riprogettare la piattaforma per rimetterla in carreggiata. Con il beneficio di nuovi finanziamenti e gli sforzi a tempo pieno di un nuovo Vice Presidente di Ingegneria (che ha assunto le responsabilità ingegneristiche di Gourley), le carenze del prodotto sono state corrette e Quid è stata in grado di rilasciare il prodotto per test e utilizzo commerciali entro la fine del 2013.

All’inizio di agosto 2014, il nuovo CEO di Quid, Kevin Freedman, non ha ritenuto necessario mantenere Gourley come un dipendente Quid, ma ha deciso di mantenere la continuità conservando Gourley fino a quando i nuovi finanziamenti degli investitori, previsti per metà gennaio 2015, potrebbero essere garantiti. Di conseguenza, intorno all’8 agosto 2014, Freedman ha proposto un accordo con Gourley per cui sarebbe stato sollevato dalla sua posizione di CTO e avrebbe agito come “Advisor to the CEO” fino alla sua effettiva data di risoluzione del 15 gennaio 2015. Gourley ha accettato.

In breve, secondo la sua denuncia, Quid sostiene che il suo co-fondatore e CEO, Bob Goodson, è stato retrocesso, quindi un nuovo CEO che è stato portato a licenziare Gourley, il CTO dell’azienda, in un modo che sembra un modo a dirotto.

Non sorprende che una risposta legale da parte di Gourley – che, probabilmente vale la pena notare – abbia un dottorato in fisica a Oxford – rende Gourley molto capace mentre dipinge la stessa immagine della disorganizzazione nella presentazione di Quid. Ecco la versione di Gourley degli eventi dello stesso periodo, tratta dalla sua risposta al deposito di Quid:

Il consiglio ha accusato l’amministratore delegato Bob Goodson per la mancanza di bilancio e ha richiesto rapporti finanziari mensili. Questo è stato uno degli argomenti principali della riunione del consiglio del 16 gennaio 2012, in cui il consenso era che la parte commerciale dell’azienda doveva essere riformata. Fu durante lo stesso incontro che il Dr. Gourley dimostrò il funzionamento del nuovo software di Quid alla lavagna. Dopo l’incontro, Mr. Goodson è stato retrocesso e sollevato dalle sue funzioni di CEO. Il consiglio quindi iniziò la ricerca
per un nuovo CEO. Id. Hanno localizzato Kevin Freedman a febbraio e ha preso la posizione a marzo 2014. Il signor Goodson è stato retrocesso come Chief Revenue Officer.

Per quanto riguarda il Dr. Gourley, lungi dal “fallire [ing]”, come suggerisce Quid, il 20 marzo 2012 ha presentato pubblicamente la stessa tecnologia che aveva presentato al consiglio a un evento “Data Driven NYC”. La tecnologia, che rispecchia in gran parte le funzionalità di Quid oggi, ha funzionato. Inoltre, dopo che il Sig. Freedman è stato nominato CEO, Quid ha assegnato al Dott. Gourley un significativo bonus e aumento di stipendio.

Nonostante i successi tecnici, la gestione di Quid è rimasta un problema. Il Dr. Gourley ha deciso di agire e nel giugno 2014 ha incontrato il presidente del consiglio Charles Lho per discutere le sue preoccupazioni. Mentre il comitato esaminava la performance del signor Freedman, il signor Freedman decise di chiudere il dottor Gourley. Tuttavia, poiché il Dr. Gourley era un membro così integrante dell’azienda, ha deciso che la risoluzione sarebbe stata graduale in modo tale da poter continuare ad aiutare Quid con vendite e raccolta fondi mentre cercava nuovi progetti.

A quanto pare, Freeman è stato licenziato otto settimane dopo aver licenziato Gourley e Neville Crawley, il COO della compagnia, è stata nominata CEO.

Ma se Gourley è brillante o non è stato in grado di comprendere la tecnologia di Quid sette anni fa, non è quello che è davvero centrale in questa lotta. Né importa come Freeman abbia gestito la situazione. La domanda più grande è se Gourley, come afferma Quid, abbia violato un accordo di riservatezza con Quid raccogliendo informazioni, incluso il codice proprietario di Quid, nel momento in cui è stato avvisato che sarebbe stato interrotto. La grande preoccupazione di Quid è che Gourley lo abbia preso e usato a Primer.ai, che impiega anche alcuni ex dipendenti di Quid che si sono uniti a Gourley.

In realtà, è per paura che questi segreti commerciali informino della tecnologia di Primer.ai che Quid chiede a un giudice di mettere Primer.ai in un congelatore profondo fino a quando non può sapere per certo. Dice che solo recentemente ha iniziato a sospettare Gourley dopo che un responsabile IT a Quid lo scorso ottobre ha scoperto che Gourley – nei quattro anni successivi alla cessazione del Quid – aveva ripetutamente collegato la rete di computer Quid per “accedere ai dati riservati di Quid e usare il suo indirizzo email Quid” “.

Dal deposito di Quid:

Questa domanda viene presentata sulla base del fatto che i Convenuti – tutti ex dipendenti di Querelante – hanno accolto, copiato, scaricato e fatto uso attivo di segreti commerciali e dati informatici altamente riservati del querelante – sia durante che successivamente al loro impiego presso l’attore – tutti allo scopo di avvantaggiare la loro società direttamente concorrente Primer Technologies, Inc. (“Primer”) nell’analisi generata dal computer di grandi raccolte di dati. Come esposto nella domanda Ex Parte di accompagnamento, prove dirette confermano che il Convenuto Gourley – pur essendo ancora un dipendente di Quid – ha scaricato ripetutamente dalla rete di computer di Quid un archivio di dati Google completo della sua intera “Google Suite” di dati informatici accessibili da Quid compresi i suoi due email e Google drive, pari a oltre 100.000 articoli altamente proprietari separati a Quid, incluso il codice sorgente Successivamente, le prove dirette dimostrano anche che, durante e dopo il suo impiego in Quid, l’imputato Gourley con l’assistenza attiva degli altri convenuti ha usato la sua email Quid indirizzo allo scopo di sollecitare e dirottare opportunità commerciali destinate a Quid alla sua nuova entità direttamente concorrente, consentendo in tal modo a Primer di ricevere finanziamenti e clienti altrimenti destinati a beneficio di Quid. Tutto questo comportamento si è verificato in violazione diretta di ciascuno degli impegni contrattuali dei singoli Convenuti – – continuamente in essere fino ad oggi – – per preservare durante l’occupazione e restituire immediatamente dopo la cessazione del rapporto di lavoro tutte le Informazioni Proprietarie di Quid.

Ecco la cosa, però: Quid – che, ancora una volta, è una società di machine intelligence – dice che è incappata in questa scoperta solo dopo che Gourley è stato tagliato fuori dal suo account Quid e ha chiesto a Goodson (che è stato reintegrato come CEO a fine 2016) se potrebbe continuare ad accedervi.

Secondo la denuncia di Quid, Gourley ha detto a Goodso

LEGGI DI PIÙ…

Fonte immagine: https://morguefile.com/ (https://morguefile.com/)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *