ROUNDUP: i tedeschi hanno più oro che mai

FRANCOFORTE (YF) – È richiesto come un brillante investimento: il tesoro d’oro dei tedeschi è diventato ancora più grande negli ultimi anni. I privati ​​in Germania detengono ora una quantità record di 8918 tonnellate di metalli preziosi – di cui la metà (4925 tonnellate) sono sotto forma di barre e monete, poco meno di 4.000 tonnellate sono gioielli. Queste cifre sono state calcolate da ricercatori dell’Università di Steinbeis per agenzie di viaggio sulla base di un sondaggio rappresentativo di 2000 adulti. Dal precedente sondaggio di questo tipo a partire dal 2016, il tesoro d’oro delle famiglie private è cresciuto di 246 tonnellate.

Se si aggiungono le riserve auree della Bundesbank (fine 2018: 3370 tonnellate), il 6,5% delle riserve auree mondiali sono in possesso tedesco. Se si dovesse raccogliere l’intero 12.288 tonnellate in un mucchio, il risultato sarebbe un cubo con una lunghezza del bordo di circa 8,60 metri. Al momento del completamento dello studio all’inizio di aprile, questo tesoro d’oro aveva un valore di oltre 458 miliardi di euro.

“In un confronto europeo, i tedeschi detengono una posizione di primo piano nella proprietà dell’oro, poiché studi precedenti hanno dimostrato che la Germania è al vertice del pacchetto, ma la proprietà pro-capite è in qualche modo più pronunciata in Italia”, ha detto l’autore dello studio Jens Kleine dello Steinbeis Research Center per i servizi finanziari.

Secondo il nuovo studio, tre quarti dei cittadini tedeschi (74%) possiedono oro (prezzo dell’oro) sotto forma di gioielli, fisicamente sotto forma di lingotti o monete o indirettamente tramite una garanzia speciale come “Xetra-Gold” (Deutsche Börse / Francoforte) o “Euwax Gold” (Borsa di Stoccarda).

Alla fine del 2018, Deutsche Börse ha registrato un nuovo record di domanda d’oro: quasi 181,5 tonnellate del metallo prezioso sono state stoccate nei depositi del Gruppo a Francoforte, ben sette tonnellate in più rispetto a un anno prima. Per ogni obbligazione Xetra-Gold sottoscritta, un deposito del metallo prezioso viene depositato nel caveau di Deutsche Börse. Nella maggior parte dei casi gli investitori lasciano l’oro nel mercato azionario dietro muri spessi. Gli abbonati Xetra in oro sono stati in grado di consegnare 4,95 tonnellate dall’introduzione di questa obbligazione quotata in borsa nel 2007.

Sempre nello studio Reisebank, la maggior parte dei proprietari di oro ha dichiarato di aver mantenuto l’oro presso l’armadietto presso una banca (39%) o presso un fornitore di metalli preziosi (5%) – ma quasi il 38,3% degli intervistati ha detto Hanno immagazzinato bar, monete e Co. nelle loro case.

“In termini di investimenti, l’oro è uno dei pochi prodotti che offre al cliente un’esperienza tattile”, afferma l’autore dello studio Kleine. “Nel complesso, dal punto di vista degli investitori, gli investimenti in oro fisico sono molto più allettanti degli investimenti basati su oro e la domanda è rimasta elevata negli ultimi anni”.

In media, ogni tedesco oltre i 18 anni secondo lo studio chiama 58 grammi di gioielli in oro e 71 grammi di metallo prezioso lucido in forma di barre o monete sue. Le differenze regionali sono ampie: nel sud della Germania, 89 grammi di oro sono investiti nelle casseforti in media per investitore e 55 grammi nella Germania orientale.

Un intervistato su quattro (25%) ha dichiarato di aver acquistato oro negli ultimi due anni. In media sono stati investiti 4730 euro. Un buon 78 percento dei proprietari di oro desidera aumentare ulteriormente le proprie scorte. Chiunque investa in oro apprezza che, nonostante le fluttuazioni dei prezzi, il metallo prezioso non perde mai il suo valore nemmeno in tempi di crisi.

Gli osservatori del mercato hanno visto buone opportunità negli ultimi mesi per un aumento del prezzo dell’oro nell’anno in corso. “Ci sono diversi indicatori che il prezzo dell’oro potrebbe aumentare nel 2019”, secondo la sua stessa dichiarazione, il più grande fornitore mondiale di servizi di metalli preziosi che Heraeus Precious Metals aveva previsto all’inizio di febbraio. Le turbolenze sulla Brexit e le dispute commerciali, tra le altre cose, creano incertezza e potrebbero stimolare la domanda di oro come “rifugio sicuro”.

Il record di $ 1921 per oncia troy (31 grammi) – raggiunto nella crisi dell’anno 2011 – è fuori portata. Dopo la stasi del mercato dell’oro lo scorso anno, gli esperti di Heraeus prevedono un prezzo dell’oro compreso tra 1,225 e $ 1,450 (tasso di cambio del dollaro) per il 2019.

Il valore del tesoro d’oro tedesco dovrebbe salire così. Tuttavia, non ci sono né interessi né dividendi sull’oro. Tutto sommato, le famiglie private in Germania investono solo una parte della loro ricchezza in metallo prezioso. Per fare un confronto: da solo le attività finanziarie delle persone in questo paese sono salite, secondo i numeri della Bundesbank nel terzo trimestre del 2018 per la prima volta nel segno di sei miliardi di euro. Il settore immobiliare non è nemmeno incluso in questo numero. / Ben / DP / fba

Andrea Russo

Andrea Russo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *