ROUNDUP / Equities Europe Conclusion: In Plus – I rapporti trimestrali aiutano la borsa di Parigi

PARIGI / LONDRA (YF) – Le principali borse europee hanno guadagnato la maggioranza giovedì. L’EuroStoxx 50 ha chiuso il commercio a 0,31% a 3435,34 punti.

In Francia, le forti relazioni annuali hanno dato il parametro di riferimento Cac 40 di Parigi Galleggiabilità. Ha terminato con lo 0,66 percento a 5485,72 punti. A Londra, il FTSE ha dato 100 dello 0,05% dopo 7417,95 punti.

Il Brexit è posticipato fino a ottobre. In ogni caso, il minimo si sarebbe aspettato un’uscita disordinata dal Regno Unito dall’UE, ha detto l’analista Milan Cutkovic del broker AxiTrader. “Tuttavia, i recenti sviluppi nel mercato azionario del Regno Unito non dovrebbero essere un motivo per essere contenti, il dramma politico continuerà nei prossimi mesi, le società rinvieranno gli investimenti e le incertezze sull’uscita dovrebbero continuare a pesare sull’economia del Regno Unito”. quindi la sua conclusione.

Tra i singoli titoli vi erano soprattutto titoli del settore dei beni di lusso, dopo LVMH positivamente sorpreso dalle cifre di vendita. I francesi hanno addirittura sovraperformato gli analisti più ottimisti, secondo Credit Suisse. Le azioni di LVMH hanno preso il comando dell’EuroStoxx con il 4,61% e hanno anche tirato le carte di Kering con più 2,23 percento verso l’alto.

Nel Cac 40, tuttavia, LVMH era solo il secondo più forte. In prima fila c’erano le azioni del fornitore di servizi IT Atos con un aumento del 6,51 percento a 89,60 euro, che è al di sopra della linea di 200 giorni molto rispettata, che è vista come un indicatore della tendenza a lungo termine. Sodexo ha avanzato il 2,86% dopo che la società di catering ha registrato risultati semestrali e ha riaffermato gli obiettivi dell’anno fiscale 2018/19.

EssilorLuxottica ha beneficiato più dell’1,94% da un commento positivo dell’analista Citigroup. Questo cancellò il suo voto di vendita per i documenti della società di ottica oftalmica.

Al contrario, le azioni della società energetica Engie (Engie Share) entrambi sono rimasti indietro rispetto all’indice principale dell’eurozona e il Cac 40 all’1,69%. Hanno subito un downgrade della banca statunitense Morgan Stanley.

Le compagnie aeree hanno beneficiato del passaggio dall’uscita della Gran Bretagna dall’UE. “Per quanto riguarda le brevi distanze europee, questo almeno fornisce temporaneamente un po ‘di relax”, ha detto un rivenditore. Nonostante tutti i preparativi per la Brexit, i rischi erano alti, specialmente in caso di un’uscita disordinata. Le azioni di IAG guadagnato il 5,90 percento, Easyjet addirittura aumentato di oltre l’8%. Le azioni di Air France-KLM e da Lufthansa (quota Lufthansa) ognuno ha vinto il 3,11%. / ajx / il

Andrea Russo

Andrea Russo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *