Pelosi dice che il procuratore generale Barr sta 'uscendo dai binari'

(CNN) La presidente della Camera, Nancy Pelosi, ha detto oggi che il procuratore generale William Barr sta “uscendo dai binari”, facendo riferimento alla recente testimonianza di Barr a Capitol Hill.

“Lasciatemi dire quanto, molto sgradevole e deludente che il capo delle forze dell’ordine del nostro paese stia uscendo dai binari, ieri e oggi”, ha detto Pelosi durante una conferenza stampa in un ritiro democratico della Camera in Virginia.
“È il procuratore generale degli Stati Uniti d’America, non il procuratore generale di Donald Trump”, ha aggiunto.
Da quando è finita l’inchiesta del consulente speciale Robert Mueller, i democratici hanno bussato a Barr perché non si fosse impegnato a rilasciare al Congresso il rapporto completo e non certificato del consiglio speciale.
Mercoledì, i democratici hanno anche criticato fortemente il procuratore generale per un commento che aveva fatto durante la testimonianza sulla collina, in cui ha detto: “Penso che le spie si siano verificate”, in riferimento alla campagna presidenziale di Trump del 2016.
Barr ha ripetutamente difeso la sua gestione del rapporto Mueller dicendo ai legislatori che sarà il più trasparente possibile per quanto riguarda la pubblicazione di informazioni, dicendo che renderà pubblico tutto ciò che può essere reso pubblico secondo la legge.
Mercoledì scorso Barr ha anche riferito ai legislatori che esaminerà la “genesi” dell’indagine di controspionaggio dell’FBI che ha avuto inizio nel 2016 su potenziali legami tra i membri della campagna presidenziale di Trump e il governo russo.
“Penso che spiare una campagna politica sia un grosso problema”, ha detto Barr, riecheggiando alcune delle più infiammatorie dichiarazioni lanciate dal Presidente per mesi ma rifiutando di approfondire le sue preoccupazioni.
Pelosi ha detto durante la sua conferenza stampa, tuttavia, che non è sicura che Barr condurrà la sua recensione in modo appropriato.
Chiesto in particolare se avesse fiducia che Barr avrebbe condotto le sue indagini in modo appropriato, Pelosi semplicemente rispose: “No”.
Pelosi ha detto di avere fiducia nell’intelligenza che le è stata data sulle origini della sonda russa, ma non ha potuto confermare o smentire ciò che le è stato detto come membro della banda di otto, un breve riferimento ai massimi dirigenti e ai presidenti di intelligence di entrambe le parti e camere del Congresso.
“Ho fiducia, sì, nell’intelligence e da ciò che ho visto”, ha detto.
Separatamente, in un’intervista con The Associated Press di mercoledì, Pelosi ha detto che non si fida di Barr.
“Non mi fido di Barr, mi fido di Mueller,” disse all’AP.

Fonte immagine: %% image_source_website %% (%% image_source_url %%)

Andrea Russo

Andrea Russo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *