Battiquorum: 12 e 13 giugno io non mi astengo

Lo sai che il 12 e il 13 giugno si vota per il referendum?

Il 12 e 13 giugno prossimi tutti noi Italiani siamo tenuti a far valere la nostra sovranità.  Il gesto del è una scelta consapevole per garantirci un futuro. Saremo di fronte a quattro quesiti referendari: 1 sul , 2 sull’, 1 sul . Sono abrogativi, cioè cancellano leggi attualmente presenti o promulgate da poco. Per abrogare le leggi, quindi dovremmo siglare , per mantenerle NO. Il tuo voto è importante, rappresenta la forza con cui tu italiano decidi il tuo futuro. Ed è importantissimo che a votare vadano il 50% + 1 degli aventi diritto.

Potrai presentarti presso la tua sezione elettorale il 12 giugno dalle ore 8 alle ore 22 e il 13 giugno dalle ore  alle ore 15.

Tu elettore dovrai presentarti nella tua sezione elettorale portando con tè un documento di identità valido e la tessera elettorale. Per votare dovrai porre una X sulla risposta scelta in ognuna delle quattro schede, una per ogni quesito. Ricorda: non sovrapporre le schiede o potresti annullarle.

Ecco i quattro quesiti nel dettaglio:

– Primo Quesito, Scheda rossa, Privatizzazione dell’acqua. Il quesito si riferisce all’abrogazione dell’art.23 bis della Legge n.133/2008 intitolato “Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica”. Se voti sì, voterai contro la privatizzazione dell’acqua, se voti no darai la possibilità di affidare i servizi idrici ai privati.

Secondo quesito, Scheda gialla, Profitti sull’acqua. Il quesito è relativo all’abrogazione di una parte dell’art. 154 del Decreto Legislativo n.152/2006. Se voti sì, verrà abrogata la norma che prevede che i privati possano stabilire una tariffa per il servizio idrico tenendo conto dell’adeguatiezza di remunerazione del capitale investito, se voti no, lascerei intatta la norma.

Terzo quesito, Scheda grigia, Nucleare. Il quesito referendario riguarda le leggi inserite nel decreto Omnibus recentemene emulgate, che applicano una “moratoria” al nucleare. Il titolo è “Abrogazioni delle nuove norme che consentono la produzione nel territorio nazionale di energia nucleare”. Se voti sì, impedirai la costruzione di centrali nucleari, se voterai no, ne favorirai la costruzione.

Quarto Quesito, Scheda verde chiaro, Legittimo impedimento. Il quesito serve per abrogare una parte della legge nr.51 del 7 aprile 2010 intitolata “Disposizioni in materia di impedimento a comparire in udienza”: tale norma ha introdotto la possibilità per chi ci governa a non comparire nelle aule di giustizia a fronte di un “legittimo impedimento”. Votando sì abrogherai tale norma, votando no la manterrai.

Redazione YouFOCUS.TV

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *