L'Indonesia Widodo sembra pronta per la vittoria elettorale – lo sfidante dice di no

GIACARTA (Reuters) – Il presidente indonesiano Joko Widodo è apparso per un secondo mandato con “risultati rapidi” delle elezioni di mercoledì, ma il suo sfidante ha affermato di aver vinto il voto popolare e ha invitato i sostenitori a non lasciare che la sua vittoria fosse strappata via.

I dati dei sondaggisti privati ​​basati su campioni del conteggio dei voti erano in linea con i sondaggi d’opinione che avevano previsto una vittoria per Widodo, un ex imprenditore di mobili e riformista di basso profilo.

Gli hanno mostrato di aver vinto il voto popolare con circa il 54%, con un vantaggio compreso tra 7,1 e 11,6 punti percentuali rispetto all’ex generale Prabowo Subianto, che è stato sconfitto da poco quando ha assunto Widodo nelle ultime elezioni cinque anni fa.

Nelle precedenti elezioni, i conteggi delle società rispettabili si sono dimostrati accurati.

Ma Prabowo, un ex genero dell’esercito militare Suharto, rovesciato nel 1998, ha dichiarato in una conferenza stampa che – sulla base di sondaggi di uscita interni e numeri “quick count” – la sua campagna riteneva che la sua quota di voti fosse in un 52 -54 percento gamma.

“Abbiamo notato diversi incidenti che hanno danneggiato i sostenitori di questo biglietto”, ha detto, senza fornire dettagli. “La verità vincerà.”

Nel 2014, Prabowo aveva anche rivendicato la vittoria il giorno delle elezioni, prima di contestare i risultati alla Corte costituzionale, che ha confermato la vittoria di Widodo.

Widodo ha detto che i risultati indicano che aveva riconquistato la presidenza della quarta nazione più popolosa del mondo, ma ha esortato i sostenitori ad aspettare che la commissione elettorale annunci i risultati ufficiali.

Kevin O’Rourke, analista politico e autore della newsletter incentrata sull’Indonesia Reformasi Weekly, ha dichiarato che la rielezione di Widodo è stata ora chiara, ma la sua vittoria sul 67enne Prabowo non è stata clamorosa.

“Non è riuscito a raggiungere il livello psicologico del 60% che era sembrato a portata di mano”, ha detto O’Rourke. “Prabowo si è comportato meglio del previsto, il che potrebbe incoraggiarlo a correre ancora nel 2024, se è sufficientemente in forma”.

Widodo è cresciuto in una baraccopoli lungo il fiume ed è stato il primo leader nazionale a venire al di fuori dell’élite politica e militare. Popolarmente conosciuto come Jokowi, la sua immagine di ogni uomo risuonò nel 2014 con gli elettori stanchi della vecchia guardia.

‘NO BURNING’

Il voto di otto ore di mercoledì per i seggi della presidenza e della legislatura in un paese che si estende per oltre 5.000 km (3.000 miglia) dalle punte occidentali a quelle orientali è stato un’impresa erculea e testimonianza della capacità di recupero della democrazia due decenni dopo l’autoritarismo fu sconfitto.

Il sondaggio ha seguito una campagna dominata da questioni economiche ma è stata anche contrassegnata dalla crescente influenza dell’Islam conservatore nella più grande nazione a maggioranza musulmana del mondo.

Un alto funzionario del governo vicino al presidente ha detto prima delle elezioni che una vittoria per Widodo con il 52-55 per cento dei voti sarebbe un “punto debole” e un mandato sufficiente per portare avanti e persino accelerare le riforme.

I risultati delle elezioni ufficiali non saranno pubblicati fino a maggio. Eventuali controversie possono essere portate alla Corte Costituzionale dove un panel di nove giudici avrà 14 giorni per decidere su di loro.

Il candidato presidenziale indonesiano Prabowo Subianto mostra il suo dito macchiato di inchiostro dopo aver espresso il suo voto a un seggio elettorale durante le elezioni a Bogor, West Java, Indonesia, 17 aprile 2019. REUTERS / Willy Kurniawan

Più di 10.000 volontari hanno inviato i risultati di crowdfunding ai seggi elettorali in un tentativo in tempo reale di ostacolare i tentativi di frode.

Tuttavia, anche prima dell’elezione, l’opposizione ha accusato irregolarità nella lista degli elettori secondo le quali avrebbe potuto influenzare milioni di persone e promesso azioni legali o di “potere del popolo” se le sue preoccupazioni fossero state ignorate.

Ferdinand Hutahaen, un portavoce della campagna di Prabowo, ha cercato di placare le preoccupazioni che questo potrebbe significare una risposta violenta.

“Non considerare il ‘potere delle persone’ come una forma di violenza”, ha detto ai giornalisti. “Non ci saranno bruciature, uccisioni. Vedremo che tipo di “potere della gente” e rivoluzione vuole la società. Non vogliamo conflitti in questo paese “.

I sostenitori di Prabowo avrebbero marciato nel centro di Giacarta dopo le preghiere di mezzogiorno di venerdì, hanno detto i funzionari della campagna.

RIFORMA DELL’ORDINE

Gli analisti stanno cercando di valutare se Widodo accelera il cauto programma di riforme del suo primo mandato e apre più aree agli investitori stranieri, o addirittura cerca di liberare leggi restrittive sul lavoro.

Ciò dipenderà in parte dalla sua capacità di ottenere leggi attraverso un parlamento neoeletto e di assumere forze nazionaliste.

Widodo ha fatto una campagna sul suo record di deregolamentazione e miglioramento delle infrastrutture, definendolo un passo per affrontare la disuguaglianza e la povertà nella più grande economia del sud-est asiatico.

Slideshow (17 Immagini)

Ma anche la religione è stata un fattore. I gruppi musulmani conservatori sono stati sempre più influenti.

Widodo, un musulmano moderato dell’isola di Giava, ha dovuto bruciare le sue credenziali islamiche dopo che campagne diffamatorie e false notizie lo accusavano di essere anti-Islam, un comunista o troppo vicino alla Cina, tutti politicamente dannosi in Indonesia. Ha scelto il religioso islamico Ma’ruf Amin, 76 anni, come suo compagno di corsa.

Prabowo, un ex comandante delle forze speciali che ha legami con alcuni gruppi musulmani intransigenti, e il suo compagno di viaggio, l’imprenditore d’affari Sandiaga Uno, si sono impegnati a rilanciare l’economia tagliando le tasse e tagliando i prezzi dei generi alimentari.

(Grafico: risultati del presidente Joko Widodo – tmsnrt.rs/2CRgHYC)

Altre relazioni di Agustinus Beo da Costa, Maikel Jefriando, Tabita Diela, Kanupriya Kapoor, Jessica Damiana e Cindy Silviana a Giacarta, Tommy Ardiansyah a Bogor, Mas Alina Arifin a Bandar Lampung; Scritto da John Chalmers e Ed Davies; Montaggio di Robert Birsel

Fonte immagine: https://www.pexels.com/ (https://www.pexels.com/photo/aerial-photo-of-city-buildings-2121641/)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *