Anders Fogh Rasmussen, segretario NATO

Libia. La NATO avverte Gheddafi

, segretario generale della , ha dichiarato che l’organizzazione non mira ad un intervento diretto nel conflitto, ma ne valuta comunque l’opzione. “La violazione del diritto umanitario è vergognosa. Se il regime libico continuerà ad attaccare i civili, la non rimarrà a guardare”.

Qualsiasi opzione militare richiederebbe comunque un mandato dell’ONU, ma l’Alleanza, anche se non direttamente intenzionata ad intervenire, si sta preparando ad ogni eventualità.

La diplomazia internazionale intanto prosegue con incontri e negoziati. Nella giornata di oggi la Lega Araba ha chiesto per una no fly zone sui cieli libici, per fermare il movimento di mercenari e impedire raid aerei del regime del rais contro la popolazione libica.

Ma il leader libico non si ferma. ha sferrato un forte attacco alla diplomazia internazionale, dichiarando che con minacce e destabilizzazioni vi saranno ondate migratorie incontrollate contro l’Europa. Il rais, inoltre, ha ordinato nuove azioni militari contro i ribelli in Cirenaica.

Redazione YouFOCUS.TV




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *