Nicole Minetti

L’ex di Nicole Minetti: “Ha mentito, l’ho mollata”

[ADSENSE 1]
Udienza preliminare del . , insieme con e , dovevano presenziarvi, ma non si sono presentati. Nella prima parte dell’udienza il procuratore aggiunto Pietro Forno e il pm Antonio Sangermano hanno chiesto al gup Maria Grazia Domanico il .

La seconda parte dell’udienza ha visto invece le richieste di Ambra Battilana e Chiara Danese di costituirsi parte civile, accettata dal gup di Milano, Maria Grazia Domanico. Le due ragazze, miss piemontesi, avevano partecipato ad una serata “discutibile” ad Arcore.

Ma il mondo che gira attorno al Rubygate e ai suoi personaggi, si sgretola sempre di più. “Ho avuto la prova che mi aveva mentito, l’ho mollata”. Queste le parole di Simone Giancola, ex di Nicole Minetti, in un’ a Vanity Fair. Il giovane imprenditore iniziò la relazione sentimentale con la Minetti nel dicembre del 2009. Era in sua compagnia la notte del 27 maggio 2010, quando venne chiamata in Questura per “far uscire” Ruby.

Simone Giancola si rende conto dalle intercettazioni telefoniche che la Minetti portava avanti una doppia vita: “Mi telefonò per dirmi che era dovuta andare a Rimini dai genitori. Ebbene nelle intercettazioni del Rubygate ho letto che quando mi fece quella chiamata era dalla piscina di una villa di Berlusconi. Una rivelazione traumatica”.

E prosegue: “Nicole dovrà fare i conti con la sua coscienza, ma credo che le accuse a suo carico siano false”.

Redazione YouFOCUS.TV
[ADSENSE 2]




One thought on “L’ex di Nicole Minetti: “Ha mentito, l’ho mollata”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *