Le riprese hanno segnato la più grande uccisione di giornalisti nella storia degli Stati Uniti.

Il Pulitzer Prize Board ha onorato The Capital Gazette con una citazione speciale per la sua “risposta coraggiosa” alle sparatorie fatali del 2018 nella redazione della rivista.

Il Pulitzer Prize Board ha onorato il documento del Maryland “per dimostrare il costante impegno a coprire le notizie e servire la propria comunità in un momento di dolore indicibile”.

Cinque membri dello staff sono stati uccisi nelle riprese. L’incidente è la più grande uccisione di giornalisti nella storia degli Stati Uniti.

“Il fatto che ciascuno dei nostri team potesse offrire un giornalismo così preciso, avvincente e straziante mentre i loro cuori si infrangevano esige il nostro stupore”, ha detto Tim Knight, CEO di Tribune Publishing, proprietaria della Capital Gazette.

(Patrick Semansky / AP) Un edificio per uffici che ospitava gli uffici del giornale Capital Gazette fino a quando non è stato visto un filmato del 2018 che ha lasciato cinque impiegati morti, il 15 aprile 2019, ad Annapolis, nel Maryland.

Le cinque vittime della sparatoria erano Wendi Winters, 65 anni, Robert Hiaasen, 59 anni, Gerald Fischman, 61 anni, John McNamara, 56 anni, e Rebecca Smith, 34 anni.

La citazione include un premio di $ 100.000 designato “per promuovere la missione giornalistica del giornale”.

Il governatore del Maryland Larry Hogan si è congratulato con il giornale, osservando che i giornalisti morti “non saranno mai dimenticati”.

Fonte immagine: https://morguefile.com/ (https://morguefile.com/)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *