L'avvio di consegna di controllo delle nascite Nurx ruba il CEO di Clover Health a Varsha Rao

Varsha Rao, Airbnb’s ex capo delle operazioni globali e, più recentemente, il chief operating officer di Clover Health, è entrato a far parte di Nurx come chief executive officer.

Rao sostituisce Hans Gangeskar, Nurx’s co-fondatore e CEO dal 2014, che resterà come membro del consiglio di amministrazione.

Nurx, che vende il controllo delle nascite, la PrEP, la pillola una volta al giorno che riduce il rischio di contrarre l’HIV e un kit di test HPV diretto al consumatore, è cresciuta del 250 percento nell’ultimo anno, ha raddoppiato il personale e attirato 200.000 clienti. Rao dice a TechCrunch che la startup ha capito di aver bisogno di talento nel C-suite che aveva sperimentato questo tipo di crescita.

“La società ha compiuto davvero grandi progressi nel portare a forza i leader e questa è una delle cose che mi ha entusiasmato per l’adesione”, ha detto Rao a TechCrunch. Nurx ha assunto Jonathan Czaja, ex vicepresidente operativo di Stitch Fix, come COO, e Dave Fond, che in precedenza ha supervisionato i servizi di farmacia aziendale presso Safeway, come vicepresidente della farmacia.

Rao, da parte sua, si unì a Clover Health, una startup Medicare Advantage supportata da Alphabet, a fine 2017 dopo tre anni presso Airbnb.

“Dopo essere stata in Airbnb, una società davvero guidata dalla missione, non potevo tornare a qualcosa che non fosse uguale o più e l’assistenza sanitaria mi ha davvero ispirato”, ha detto Rao. In termini di accessibilità, mi sento come [Nurx] è super importante. Siamo davvero fortunati a vivere in un luogo dove poter accedere al controllo delle nascite e può essere trovato più facilmente, ma ci sono molte parti del paese in cui l’accesso fisico è impegnativo e i costi possono essere un fattore. Essere in grado di abbattere le barriere di accesso sia fisicamente che da un punto di vista economico è per me estremamente significativo. “

Nurx, laureato in Y Combinator, ha raccolto circa 42 milioni di dollari in finanziamenti di capitale di rischio da parte di Kleiner Perkins, Union Square Ventures, Lowercase Capital e altri. È stato lanciato nel 2015 per facilitare l’accesso delle donne al controllo delle nascite negli Stati Uniti con una piattaforma web compatibile con HIPAA e un’applicazione mobile che fornisce contraccettivi direttamente alle soglie dei clienti.

Oggi, la startup telehealth è disponibile per i clienti in 24 stati e conta Chelsea Clinton come membro del consiglio di amministrazione.

LEGGI DI PIÙ…

Fonte immagine: https://morguefile.com/ (https://morguefile.com/)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *