La startup di auto elettriche Byton perde il co-fondatore e l'ex CEO, ha annunciato $ 500 milioni di serie C per chiudere questa estat

La corsa è iniziata per costruire e spedire auto elettriche più economiche, ma oggi una delle startup più ambiziose nel settore ha annunciato alcuni cambiamenti significativi che sottolineano alcune delle sfide per renderlo una realtà. Byton, la startup cinese delle auto elettriche, ha annunciato oggi che Carsten Breitfeld, ex dirigente BMW e co-fondatore di Byton, che era stato amministratore delegato ed è stato recentemente presidente, ha lasciato l’azienda “per iniziare una nuova avventura nel settore start-up “.

Per controbilanciare questa notizia, Byton ha detto che sta attualmente reclutando un nuovo CTO, chiuderà i finanziamenti della Serie C – un giro da $ 500 milioni, secondo questo rapporto da gennaio – questa estate, ed è sulla buona strada per la produzione del suo M-Byte Veicolo SUV per il quarto trimestre del 2019. La società ha recentemente dichiarato che sta guardando verso una IPO, con il business attualmente valutato a circa $ 4 miliardi e con 50.000 clienti, con metà in Cina e metà negli Stati Uniti.

“Grazie al nostro team di fondatori e tutti i dipendenti siamo ben avviati e non vediamo l’ora di consegnare l’M-Byte quest’anno ai clienti in Cina, seguiti dagli Stati Uniti e dall’Europa nel 2020”, ha affermato il co-fondatore e attuale CEO di Byton. Daniel Kirchert. “Carsten ha contribuito a costruire un forte BYTON marca e porta le persone giuste a portare la nostra start-up al livello successivo. Ora ci stiamo concentrando sul nostro obiettivo principale di raggiungere l’inizio in tempo di produzione del primo modello di produzione della serie BYTON nel 2019 con il nostro solido team e partner. “Non ci sono stati commenti sulle IPO nella dichiarazione di oggi.

Non è chiaro chi stia supervisionando gli aspetti tecnici del business nel frattempo – non sembra che ci fosse stato un CTO ufficiale in azienda in precedenza, ma prima di Byton, Breitfeld era stato vicepresidente di ingegneria presso la BMW. Dick Abendroth, un altro allume ingegneristico della BMW, lasciò la Byton nell’ottobre dello scorso anno per diventare CTO dell’OEM Continental.

Originariamente, Byton era stata fondata come Future Mobility Corporation come joint venture tra Harmony Auto, Tencent e Foxconn, che ha posto Breitfeld e Kirchert, nella foto sotto a destra e sinistra, in veste di co-fondatori e leader del settore. Ha raccolto circa $ 700 milioni fino a oggi, con l’ultimo round di $ 500 milioni di chiusura nel giugno 2018.

Ma ci sono state notizie che la compagnia stava finendo i soldi dalla fine dello scorso anno, bilanciando l’intensità di capitale della costruzione di nuove tecnologie per i veicoli e di nuovi veicoli come startup (non è un’impresa da poco considerando che i suoi concorrenti sono alcune delle più grandi aziende il mondo), con il fatto che la società ora impiega circa 1.600 persone – una buona parte delle quali è stata selezionata dalle case automobilistiche esistenti e quindi costosa.

Byton non è l’unica azienda di auto elettriche che devia per cercare di evitare blocchi imprevisti nella sua crescita. Tesla all’inizio di quest’anno ha ridotto la propria forza lavoro per ottimizzare la propria produzione e ha preso molte decisioni improvvise sulla sua strategia di vendita al dettaglio nel tentativo di ridurre i costi.

Per la nuova generazione di veicoli, non è solo la tecnologia completamente elettrica che è difficile da costruire in modo economico ed efficiente, ma il fatto che questi investimenti siano bilanciati rispetto ad altre importanti iniziative relative al software per veicoli e in particolare alla tecnologia autonoma.

Molti credono che il settore si stia dirigendo inevitabilmente verso veicoli a guida autonoma, ma adesso siamo lontani da questo e lo sviluppo delle caratteristiche pone molta sicurezza e altri ostacoli e un quadro completo di come apparirà è ancora in movimento bersaglio. Byton, da parte sua, sta attualmente lavorando con una terza parte, Aurora, per la tecnologia auto-guida per i suoi veicoli.

Abbiamo contattato Byton con domande su chi sta agendo in qualità di CTO presso la società al momento e se può fornire ulteriori dettagli sulla serie C o sulla valutazione e aggiorneremo questo post man mano che apprendiamo di più.

LEGGI DI PIÙ…

Fonte immagine: https://morguefile.com/ (https://morguefile.com/)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *