La reputazione di Boeing è stata macchiata dal 737 Max e dovrà lottare per convincere la gente che l'aereo è al sicuro

Il Boeing 737 Max. Boeing
  • Il 737 Max è il miglior jet più venduto nella storia di Boeing.
  • Ora, il suo aereo di linea che fa soldi ha offuscato la reputazione dell’azienda con i consumatori.
  • Un sondaggio condotto da Business Insider una settimana dopo l’incidente di Ethiopian Airlines ha rivelato che il 53% degli adulti americani non vorrebbe volare su un Boeing 737 Max anche dopo che la FAA ha ripulito l’aereo per il servizio.
  • Secondo l’analista del settore dei viaggi Henry Harteveldt, Boeing deve passare da un’operazione business-to-business a una che interagisce direttamente con i consumatori se vuole placare le paure.
  • Visita BusinessInsider.com per altre storie .

Il 737 Max è il jet più venduto nella storia di Boeing. Dal 2011, il gigante dell’aviazione di Chicago ha preso circa 5.000 ordini per l’ultima generazione del venerabile 737.

Le varie versioni del Boeing 737 rappresentano attualmente l’80% del portafoglio ordini di Boeing da 5.800 piani.

Sono trascorsi cinque mesi da quando il primo Boeing 737 Max – Lion Air Flight JT610 – è precipitato al largo delle coste dell’Indonesia e un mese dopo il volo ET302 di Ethiopian Airlines.

Per saperne di più : Una cronologia del volo Ethiopian Airlines ET302 mostra i suoi piloti che combattono disperatamente per salvare il loro jet Boeing 737 Max condannato.

L’intera flotta 737 Max è attualmente messa a terra in quanto Boeing lavora per ottenere una correzione per i problemi del software di controllo dell’aereo certificati dalle autorità di regolamentazione.

“La messa a terra del 737 Max e ciò che stiamo imparando da esso dimostra che questo non è il tipico incidente aereo che abbiamo visto in passato e questo non è il tipico grounding aereo che abbiamo visto di recente,” Henry Harteveldt, da molto tempo analista del settore dei viaggi, ha dichiarato a Business Insider in un’intervista. “Questo è un problema molto serio per Boeing e un grosso problema per gli operatori di linea e un problema che non penso sarà facile da risolvere”.

E inizia con la reputazione di Boeing che, almeno nel breve periodo, è stata offuscata.

“Il 737 Max ha macchiato la reputazione del marchio Boeing, cosa che non si può negare”, ha affermato.

La valutazione di Boeing Harteveldt è supportata dai dati dei sondaggi.

Un sondaggio condotto da Business Insider una settimana dopo l’incidente etiopico ha rivelato che il 53% degli adulti americani non vorrebbe volare su un Boeing 737 Max anche dopo che la Federal Aviation Administration statunitense ha cancellato l’aereo per il servizio.

“Boeing era un’azienda che molte persone, anche persone che non volavano, sapevano di essere una delle migliori aziende americane perché aveva costruito prodotti così affidabili per così tanti anni”, Harteveldt, che è il fondatore Atmosphere Research Group, disse.

Infatti, “il 737, a sua volta, era diventato un cavallo di battaglia per le compagnie aeree di tutto il mondo”, ha aggiunto.

Ora, Boeing deve rassicurare il pubblico che i suoi aerei sono al sicuro.

Gli agenti di polizia etiopici passano oltre i detriti del volo aereo ET 302 dell’Ethiopian Airlines Flight nel marzo 2019. REUTERS / Baz Ratner / Foto del file, specialmente dopo che l’Air India Accidents Investigation Bureau (AIB) ha rilasciato il suo rapporto di incidente preliminare giovedì scorso. I risultati iniziali dell’AIB presentano i dati del flight-recorder (FDR) dell’aereo in crash, che mostra che le letture errate da un sensore di angolo di attacco malfunzionante (AOA) hanno innescato il sistema di potenziamento delle caratteristiche di manovra di 737 Max (MCAS) progettato per spingere automaticamente il muso dell’aereo verso il basso.

Boeing ha confermato che il sensore AOA sull’aereo etiope ha innescato MCAS proprio come aveva fatto su Lion Air Flight JT610, che si è schiantato il 28 ottobre al largo della costa dell’Indonesia.

Per saperne di più : Boeing ed investigatori etiopi confermano che un sensore difettoso è stato attivato sul 737 Max poco prima che si schiantasse .

Questo è un territorio un po ‘sconosciuto per Boeing.

Gli aerei Boeing sono stati radicati prima. Nel 2013, l’allora nuovo 787-8 Dreamliner è stato messo a terra per diversi mesi dopo che la sua batteria elettrica agli ioni di litio mostrava la tendenza a prendere fuoco. L’aereo è stato messo a terra dalla FAA e poi è stato ripulito per il volo dopo che Boeing ha avuto una riprogettazione del sistema.

L’aereo è diventato uno dei famosi aerei di linea a lungo raggio del mondo, con poco o nessun marchio di infamia ad esso collegato.

Ma le cose sono diverse per il 737 Max. Il fatto più significativo è che 346 persone sono morte a causa di incidenti.

Secondo Harteveldt, la strategia di Boeing deve essere duplice. In primo luogo, deve convincere le compagnie aeree che dovrebbero continuare a far funzionare il 737 Max. Il Boeing deve convincere i passeggeri e l’equipaggio della compagnia aerea che i suoi aerei sono gli stessi prodotti sicuri che hanno sempre saputo.

I velivoli Southwest Airlines Boeing 737 MAX sono parcheggiati sull’asfalto dopo essere stati fermati presso il Southern California Logistics Airport di Victorville, in California. MARK RALSTON / AFP / Getty Images Mentre Boeing è sempre stato un comunicatore efficace in un contesto business-to-business, comunicare direttamente con i volantini è qualcosa che l’azienda fa meno. Dopotutto, il pubblico volante di solito non spende soldi direttamente con Boeing, a meno che non acquisti souvenir dal suo negozio di souvenir del museo a Seattle.

Indipendentemente da ciò, Boeing deve fare quel cambiamento. Deve andare da un business orientato al B2B a uno che parla al pubblico dei viaggiatori. E sentirà la pressione dei suoi clienti delle compagnie aeree a farlo.

“Le compagnie aeree vorranno che Boeing si impegni a far sentire il pubblico dei viaggiatori sicuro degli aerei della Boeing”, ha detto Harteveldt.

Fonte immagine: https://morguefile.com/ (https://morguefile.com/)

Sofia Bianchi

Sofia Bianchi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *