Silvio Berlusconi

L’11 settembre di Silvio Berlusconi: “Abbiamo salvato l’Italia”

[ADSENSE 1]
“Abbiamo salvato l’Italia”: queste le parole del premier in un ai diffuso oggi, , decimo anniversario dell’attentato alle Torri Gemelle. “Abbiamo salvato i nostri conti e salvato i risparmi dei cittadini italiani”. Il riferimento, ovviamente, è alla manovra finanziaria. E rimarca che il pareggio di bilancio sarà raggiunto entro il 2013, per la prima volta nella storia a partire dal 1876, con il governo di Marco Minghetti.

E punta il dito sul consociativismo cattolico-comunista che, dal 1980 al 1992, avrebbe portato a crescere il debito pubblico.

Riferendosi al ritocco dell’IVA di un punto percentuale, chiarisce che non colpirà i beni di prima necessità. Afferma che il suo impegno di “non alzare le tasse” ha avuto l’unica eccezione nell’onere richiesto ai contribuenti più facoltosi del 3%, sino a quando non verrà raggiunto il pareggio di bilancio.

E non mancano ovviamente i riferimenti alle vicende che lo riguardano: “Sono state dette infinite falsità a mio riguardo”, esordisce in chiusura del messaggio. Vicende per le quali, stando a quanto appreso di recente, il premier non si presenterà ai PM di Napoli martedì prossimo in relazione alla vicenda di Tarantini e Lavitola, per sopraggiunti impegni internazionali.

Redazione YouFOCUS.TV
[ADSENSE 2]




2 thoughts on “L’11 settembre di Silvio Berlusconi: “Abbiamo salvato l’Italia”

  1. Mo

    ha salvato l’Italia? i nostri conti?? l’Italia l’ha portata alla miseria, e di conto ha salvato il suo!!! quelli degli Italiani onesti sono in rosso!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *