#iodicoNO, il M5S parte con il #TreNOtour per difendere la Costituzione

Quando qualcuno mi chiede quale è uno dei motivi per cui il , il primo che mi viene in mente è legato alla partecipazione e al rapporto che hanno instaurato con i cittadini. La politica si è sempre più isolata nelle stanze dei bottoni e dissociata dalla realtà che la possibilità di vedere un politico e poter interagire con lui è sempre stata vista come un’utopia.

Politici non di professione, ma cittadini che si sono prestati alla politica per un limitato periodo di tempo, hanno dato una mano a giovani come me a riavvicinarsi alla politica, a credere nella speranza di un futuro migliore per la mia famiglia e quella dei miei figli.

Oggi ne ho avuto un’ulteriore conferma: poter parlare di politica e interagire con , e , mi è stato possibile; sedermi con loro, discutere per pochi minuti e vedere che sono “cittadini” esattamente come me e che lottano per istanze, come la salvaguardia della , che io condivido.

E ho potuto apprezzare inoltre un gesto, semplice ma umano, come potrete vedere dal video. Ad un certo punto una persona ha chiesto di sedersi al tavolo, di accomodarsi perchè non c’era più spazio: non qualcuno come me, intenzionato a parlare con loro, ma qualcuno che voleva semplicemente “far parte del tavolo”. E’ stato fatto accomodare, nel gruppo. Quello è stato un gesto semplice, ma di comunità. Quella comunità che ormai è sparita dalla società odierna.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *