Instagram sta uccidendo Direct, la sua app autonoma Snapchat clone, nelle prossime settimane

Come Facebook spinge avanti con la sua strategia per consolidare più del back-end delle sue varie app su un’unica piattaforma, inoltre sta facendo un po ‘di semplificazione e di pulizia. Nel mese prossimo, si spegnerà Direct, l’Instagram indipendente app di messaggistica diretta che stava testando per rivaleggiare con Snapchat, su iOS e Android. Invece, Facebook e il suo team Instagram canalizzeranno tutti gli sviluppi e le attività nella funzione di messaggistica diretta della principale app di Instagram.

Abbiamo visto per la prima volta un messaggio relativo alla chiusura dell’app tramite un tweet dell’utente diretto Matt Navarra: “Nel prossimo mese, non supporteranno più l’app diretta”, note di Instagram nell’app stessa. “Le tue conversazioni passeranno automaticamente su Instagram, quindi non dovrai fare nulla.”

I dettagli ci sono stati poi confermati da Instagram stesso:

“Stiamo ripristinando il test dell’app standalone Direct”, ha detto un portavoce in una nota fornita a TechCrunch. “Siamo concentrati sul continuare a rendere Instagram Direct il posto migliore per divertenti conversazioni con i tuoi amici”.

Da quel che capiamo, Instagram continuerà a sviluppare funzionalità Direct: semplicemente non vivranno in un’app standalone. (Test e implementazioni di nuove funzionalità che abbiamo segnalato prima includono la crittografia nella messaggistica diretta, la possibilità di guardare video con altre persone, una versione web della funzione di messaggistica diretta,

Instagram non ha dato alcun motivo per la decisione, ma in molti modi, la scrittura era sul muro con questo.

L’app è apparsa per la prima volta a dicembre 2017, quando Instagram ha confermato di averlo lanciato in un numero selezionato di mercati – Uruguay, Cile, Turchia, Italia, Portogallo e Israele – come test. (Instagram ha lanciato per la prima volta la messaggistica diretta all’interno dell’app principale nel 2013.)

“Vogliamo che Instagram sia un posto per tutti i tuoi momenti e la condivisione privata con amici intimi è una parte importante di questo”, ha detto all’epoca. “Per rendere più semplice e divertente il collegamento delle persone in questo modo, stiamo iniziando a testare Direct, un’app per fotocamere che si collega senza interruzioni a Instagram.”

Ma non è chiaro in che modo molti mercati hanno finalmente avuto accesso all’app, anche se Instagram lo ha ampliato ulteriormente. La versione per iOS attualmente nota che è disponibile in una gamma molto più ampia di lingue rispetto a spagnolo, turco, italiano e portoghese. Comprende ancheinglese, croato, ceco, danese, olandese, finlandese, francese, tedesco, greco, indonesiano, giapponese, coreano, malese, norvegese Bokmål, polacco, rumeno, russo, cinese semplificato, slovacco, svedese, tagalog, tailandese, tradizionale Cinese, ucraino e vietnamita

Ma con Instagram che fa poco per promuovere attivamente l’applicazione o la sua espansione su più mercati, Direct non ha mai trovato molta trazione nei mercati in cui era attiva.

Gli unici paesi che fanno riferimento al ranking dell’app di AppAnnie per Direct sono Uruguay per Android, dove era più recente al numero 55 tra le app di social networking (senza cifre per la classifica generale, il che significa che era troppo in basso per essere contato); e Portogallo su iOS, dove era il numero 24 tra le app social e un misero 448 complessivo.

L’app Direct non è stata aggiornata su iOS dalla fine di dicembre, sebbene la versione di Android sia stata aggiornata di recente alla fine di aprile.

Al momento del suo lancio originale come test, tuttavia, Direct sembrava una mossa interessante da Instagram.

La società aveva già rilasciato varie altre funzionalità che clonavano quelle più popolari in Snapchat. La crescita esplosiva e la trazione di uno di loro, Stories, avrebbe potuto sembrare un segno per Facebook che c’era più motivo per rompere creando esperienze più simili a Snapchat per il suo pubblico. Più in generale, l’avvento di Snapchat e di app di messaggistica diretta come WhatsApp ha dimostrato che esiste una domanda di mercato per più app basate su conversazioni private tra gruppi più piccoli, se non one-to-one.

Inoltre, la creazione di un’app di messaggistica autonoma consente di estrarre una pagina dal libro di sviluppo app di Facebook, in cui è stata lanciata e ha iniziato a accelerare lo sviluppo di un’app Messenger autonoma separata dall’esperienza di Facebook su dispositivo mobile.

La compagnia non ha rivelato alcun numero recente per l’utilizzo di Direct dal 2017, quando ha detto che c’erano 375 milioni di utenti del servizio in quanto ha unito messaggi permanenti ed effimeri (scomparendo) all’interno del servizio.

Più di recente, Instagram e Facebook hanno fatto parte del più ampio scrutinio che abbiamo visto su come le piattaforme sociali gestiscono e moderano contenuti dannosi o offensivi. Facebook ha affrontato un’ulteriore ondata di critiche da alcuni oltre i suoi piani per riunire il suo ecosistema di app disparati in termini di come funzionano insieme, con il problema che Facebook non sta dando app come WhatsApp e Instagram abbastanza autonomia e diventando ancora più grande mostro di dati nel processo.

Potrebbe essere stato l’uso deprimamente basso che alla fine ha ucciso Direct, ma direi che l’ottica per la promozione di un’espansione dei suoi immobili per le app su un’altra piattaforma non era particolarmente forte.

LEGGI DI PIÙ…

Fonte immagine: https://www.pexels.com/ (https://www.pexels.com/photo/apple-applications-apps-cell-phone-607812/)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *