Il governo iraniano sta riesaminando la cancellazione di quattro zeri in valuta

TEHERAN (YF) – Nella lotta contro l’alta inflazione nel paese, il governo iraniano sta riesaminando la rimozione anticipata di quattro zeri nella moneta nazionale Rial. Secondo il portale web del governo Dolat, una bozza della banca centrale a partire da gennaio di quest’anno era all’ordine del giorno della riunione del governo di martedì. Inoltre, la valuta sarà presto chiamata Toman di nuovo.

Il Toman era considerato la valuta nazionale del paese fino al 1925, prima di essere sostituito dal Rial. Tuttavia, gli stessi persiani hanno usato per decenni il termine Toman solo perché la conversione era anche molto semplice: 1 Toman equivale a 10 Rial.

Secondo il presidente della Federal Reserve Abdolnaser Hemmati, la misura auspicata è necessaria per l’attuazione delle riforme bancarie nel paese e potrebbe anche avere un effetto psicologico positivo. Attualmente molti iraniani devono pagare più di un milione di rial per la semplice spesa.

L’Iran è in una crisi valutaria acuta a causa delle sanzioni imposte dagli Stati Uniti. Il rial ha recentemente perso gran parte del suo valore, il tasso di inflazione è aumentato drammaticamente. Secondo gli osservatori, la crisi potrebbe peggiorare nei prossimi mesi, soprattutto se le esportazioni di petrolio, la principale fonte di reddito nel paese, dovrebbero continuare a diminuire a causa delle sanzioni./str/fmb/DP/mis

Andrea Russo

Andrea Russo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *