Sergio Marchionne FIAT

Il cuore della FIAT rimane italiano

Due ore di a per scongiurare l’ipotesi che la vada in America. “Il cuore della rimane italiano”. Il , che ha visto l’incontro fra e da una parte e il premier e il sottosegretario Letta dall’altra, conferma che l’azienda torinese continuerà ad investire sull’Italia.

Marchionne e Elkann hanno ribadito l’intenzione di andare avanti con gli obiettivi di sviluppo in Italia, con un raddoppiamento abbondante della produzione nel nostro Paese, da 650 mila a 1 milione e 400 mila auto. La FIAT investirà circa 20 miliardi di euro.

“Il futuro di FIAT, il mantenere le radici in Italia e la realizzazione degli investimenti ipotizzati sono condizionati dalla governabilità degli stabilimenti”, ha detto il Ministro Sacconi.

“Gli ”, ha aggiunto Romani, sono “un punto di partenza per una azienda che vuole investire nel mondo intero, anche aprendo nuovi mercati”.

Redazione YouFOCUS.TV




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *