Il Bundestag approva il protocollo dell'OIL contro il lavoro forzato

BERLINO (YF) – Il protocollo dell’Organizzazione internazionale del lavoro (OIL) alla lotta contro il lavoro forzato può essere ratificato dalla Germania. Senza dissenso il Bundestag ha dato giovedì sera il via libera. Il Protocollo di giugno 2014 riconosce oggi la tratta di esseri umani come una forma essenziale di lavoro forzato. Allo stesso tempo, l’OIL ha l’obbligo per gli Stati membri di agire per combattere il lavoro forzato e assistere le vittime. Per la Germania, tuttavia, non ci sono conseguenze dirette. Secondo le informazioni del governo, le leggi della Repubblica federale soddisfano già i requisiti del protocollo./ax/DP/he

Andrea Russo

Andrea Russo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *