Il bug di Instagram ha mostrato storie alle persone sbagliat

Oggi in “Facebook le app sono troppo grandi per essere gestite “, un problema tecnico ha causato l’Instagram di alcuni utenti Vassoi di storie per mostrare storie di persone che non seguono.

TechCrunch ha ricevuto la prima parola del problema da parte dell’utente Twitter InternetRyan che era confuso nel vedere gli estranei nel suo vassoio di storie e mi ha etichettato per indagare. Le schermate seguenti mostrano le persone nel suo vassoio di storie che non segue, come dimostrato dai pulsanti Segui attivi sui loro profili. TechCrunch ha chiesto informazioni sul problema e, 22 ore dopo, Instagram ha confermato che un bug era responsabile ed era stato corretto.

Instagram sta ancora esaminando la causa del bug, ma dice che è stato risolto entro poche ore dall’essere portato alla sua attenzione. Fortunatamente, se gli utenti hanno fatto clic sulla foto del profilo di qualcuno che non hanno seguito in Storie, i controlli sulla privacy di Instagram l’hanno calciato e non avrebbero mostrato il contenuto. Le storie di Facebook non sono state influenzate. Ma l’intera situazione scuote la fiducia nella capacità della società di Facebook di indirizzare e salvaguardare correttamente i nostri dati, compreso quello dei 500 milioni di persone che utilizzano Instagram Stories ogni giorno.

Un portavoce di Instagram ha fornito questa affermazione: “Siamo a conoscenza di un problema che ha causato la pubblicazione di un numero ridotto di vassoi Instagram Stories per mostrare account che non seguono. Se il tuo account è privato, le tue Storie non sono state viste da persone che non ti seguono. Questo è stato causato da un bug che abbiamo risolto. ”

Il problema arriva dopo un anno difficile per i team di privacy e sicurezza di Facebook. Al di fuori di tutto il suo rimescolamento per combattere le notizie false e le interferenze elettorali, Facebook e Instagram hanno subito un assalto di problemi tecnici. Un bug di Facebook ha cambiato l’impostazione della privacy di status update compositore di 14 milioni di utenti, mentre un altro ha esposto fino a 6,8 milioni di foto non pubblicate dagli utenti. I bug di Instagram hanno rovinato i conti dei follower e hanno fatto scorrere il feed orizzontalmente. E Facebook è stata colpita dalla sua più grande interruzione mai verificatasi il mese scorso, dopo che la sua più grande violazione dei dati mai avuta lo scorso anno ha esposto tonnellate di informazioni su 50 milioni di utenti.

La scala senza precedenti di Facebook e Instagram li rende estremamente efficienti e redditizi. Ma anche quelle dimensioni lasciano tonnellate di superfici suscettibili di problemi che possono colpire immediatamente vaste aree della popolazione. Una volta che Facebook gestirà la disinformazione, i suoi sistemi tecnici potrebbero utilizzare una verifica.

LEGGI DI PIÙ…

Fonte immagine: https://morguefile.com/ (https://morguefile.com/)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *