I gemelli Winklevoss spiegano perché portare una regolamentazione al mercato criptato non è un gioco a somma zero

  • Tyler e Cameron Winklevoss, i co-fondatori dello scambio di criptovaluta Gemini, hanno parlato con Business Insider di aver introdotto regolamenti in un settore che a volte non lo vuole.
  • Nonostante alcuni della comunità cripto non volessero essere regolamentati, i gemelli Winklevoss hanno detto che la spinta di Gemini per una maggiore struttura sul mercato non li danneggerebbe.
  • I Winklevosses sono tra le 10 persone di Business Insider che stanno trasformando la finanza.
  • Guarda l’elenco completo di 100 persone che stanno trasformando gli affari qui.

All’inizio di gennaio, Gemini ha fatto un po ‘di rumore nella comunità cripto – una cosa difficile da fare in uno spazio pieno di persone che mirano a fare esattamente questo.

Lo scambio di criptovalute, fondato da Tyler e Cameron Winklevoss, ha lanciato una campagna di marketing a New York incentrata su un commento polarizzante: Crypto ha bisogno di regole.

La reazione agli annunci era un microcosmo dello stato del settore. Alcuni hanno sostenuto la filosofia di Winklevosses secondo cui le criptovalute potrebbero trarre vantaggio da ulteriori requisiti normativi, mentre altri hanno rinviato l’idea che regole e struttura siano necessarie per un mercato che negli occhi di molte persone è stato costruito per evitarlo.

Tyler Winklevoss, amministratore delegato di Gemini, ha dichiarato a Business Insider in un’intervista che si aspettava che alcuni membri della comunità cripto avrebbero avuto problemi con le pubblicità.

“Penso che ci sia solo quell’inclinazione narco-libertaria di criptovaluta che ci è stata dal primo giorno, quindi non ero sorpreso di chi fosse in disaccordo con esso”, ha detto. “Esiste una piccola comunità di persone di nicchia che diventerà sempre anti-regole e” regole “.

Per saperne di più: “Questo è qualcosa che dobbiamo fare per far avanzare l’ecosistema”: Tyler Winklevoss spiega perché Gemini sta lanciando una moneta crittografica ancorata al dollaro USA

E mentre le due parti potrebbero sembrare un mondo a parte, i gemelli Winklevoss hanno detto di non vedere una ragione per cui entrambi i gruppi non potrebbero continuare ad esistere. Non è un gioco a somma zero in cui una parte ha bisogno di essere sradicata per l’altra per avere successo.

Cameron Winklevoss, presidente di Gemini, ha dichiarato a Business Insider che, proprio come qualcuno potrebbe trattare solo in contanti ed evitare le banche, una persona potrebbe evitare il mercato regolamentato che Gemini sta cercando di creare.

“Non sono in disaccordo, non si escludono a vicenda”, ha affermato. “Puoi interagire con bitcoin su un livello peer-to-peer e non dover mai interagire con un’istituzione come Gemini, sei ancora nella rete bitcoin, puoi ancora custodire il tuo bitcoin.”

I gemelli pensano che più persone vorranno optare per lavorare con istituzioni regolamentate. In particolare, hanno affermato che è l’unico modo per attirare denaro di Wall Street sul mercato, un processo che si è rivelato difficile per l’industria.

“Vogliamo essere quel ponte e quella rampa che porta i grandi fondi comuni di investimento, gli hedge fund e i fondi pensione – tutti quei soldi – nello spazio. Avranno bisogno di un ponte regolamentato per farlo”, Tyler Winklevoss disse. “Sappiamo che ci sono alcuni clienti là fuori e partecipanti al mercato che lo richiedono e lo richiedono, e vogliamo soddisfare questa domanda”.

Per saperne di più: I gemelli Winklevoss stanno collaborando con i rivali di cambio per prendere una pagina dal playbook del mercato azionario – e potrebbe essere un punto di svolta per cripto

Gli avvertimenti che Wall Street richiede prima che adotti completamente la criptovaluta possono essere visti in alcuni degli ultimi sviluppi – non guardare oltre JPM Coin, recentemente annunciato, di JPMorgan. Mentre è una valuta digitale per definizione, la moneta è ancorata a una valuta fiat, il dollaro statunitense, e viene emessa su una blockchain autorizzata.

Alcuni puristi della criptovaluta hanno respinto l’annuncio, dicendo che gli aspetti migliori di avere una moneta digitale sono stati strappati legandolo a una moneta tradizionale e mettendolo su una blockchain privata non accessibile a tutti.

Tyler Winklevoss ha detto che Gemini ha affrontato critiche simili quando ha annunciato il proprio cosiddetto stablecoin ancorato al dollaro USA. Per quanto riguarda l’annuncio di JPMorgan, ha affermato, l’obiettivo dovrebbe essere che uno dei più grandi attori tradizionali abbia compiuto un passo verso un’adozione più criptata.

“Ci saranno sempre dei detrattori che diranno: ‘Oh, il loro non è abbastanza decentralizzato’ o ‘La nostra è sostenuta dal fiat, si basa ancora su banche e partiti centrali’. Non piacerai mai a quella folla “, disse. “Non ascolto quel rumore, ne siamo entusiasti, è una cosa enorme, è un’istituzione enorme che non si limita a cedere alle criptografie ma sta facendo qualcosa”.

Iscriviti qui per la nostra newsletter settimanale Wall Street Insider, uno sguardo dietro le quinte delle storie che dominano banche, affari e grandi affari.

Questa è una storia di soli iscritti. Per leggere l’articolo completo, fai clic qui per richiedere il tuo accordo e ottenere l’accesso a tutti i contenuti esclusivi di Business Insider PRIME.

Altro: BI Prime Winklevoss Twins Gemini crypto

Fonte immagine: https://www.pexels.com/ (https://www.pexels.com/photo/landscape-sunset-twilight-park-22804/)

Sofia Bianchi

Sofia Bianchi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *