Hulu riacquista la partecipazione del 9,5% di AT & T per $ 1,43 miliardi

(Reuters) – Hulu sta riacquistando la partecipazione di AT & T Inc. nel servizio di streaming di intrattenimento negli USA per 1,43 miliardi di dollari, in un accordo che valuta Hulu a 15 miliardi di dollari, hanno detto le due società lunedì.

FILE FOTO: Il logo AT & T è raffigurato durante il Forbes Forum 2017 a Città del Messico, in Messico, il 18 settembre 2017. REUTERS / Edgard Garrido / File Photo

L’acquisto della quota del 9,5% di AT & T in Hulu dà a Walt Disney Co, che detiene una quota del 60 percento in Hulu tramite una joint venture, un maggiore controllo della compagnia.

Comcast Corp’s NBC Universal ha una partecipazione del 30 percento in Hulu. Sulla base dell’accordo di joint venture, Disney e Comcast decideranno come intendono allocare le azioni acquistate da AT & T.

Hulu, che compete con Netflix Inc e Prime Video di Amazon.com, ha più di 25 milioni di abbonati e si prevede che perderà $ 1,5 miliardi nel corrente anno fiscale.

Il valore totale di Hulu è ora passato da $ 5,8 miliardi segnalati nel 2016, quando Time Warner – ora parte di AT & T – ha acquistato la quota. All’epoca Netflix aveva una capitalizzazione di mercato di circa $ 41 miliardi. Basato sul prezzo di chiusura del mercato azionario di lunedì, Netflix ha un valore di $ 152 miliardi.

Non è chiaro come l’accordo possa influenzare i contenuti su Hulu nell’immediato futuro. AT & T si prepara a lanciare il proprio servizio di streaming video in abbonamento.

“WarnerMedia rimarrà un prezioso partner per Hulu per anni a venire offrendo ai clienti il ​​meglio della TV, dal vivo e su richiesta, tutto in un unico posto”, ha detto in una nota Randy Freer, Chief Executive Officer di Hulu.

AT & T ha dichiarato che utilizzerà i proventi dell’operazione per ridurre il debito, che si attestava a 176,5 miliardi di dollari alla fine del 2018.

La società aveva annunciato a novembre che avrebbe potuto prendere in considerazione la vendita della sua partecipazione in Hulu e rivedere le sue attività non strategiche nel 2019.

La transazione non ha richiesto alcuna approvazione governativa o di terze parti ed è stata simultaneamente firmata e chiusa, hanno detto Hulu e AT & T.

La scorsa settimana la Disney ha annunciato che gli abbonati di Hulu raggiungeranno dai 40 ai 60 milioni di euro entro il 2024 e che la compagnia diventerà redditizia negli Stati Uniti entro il 2023 o il 2024.

Segnalazione di Vibhuti Sharma e Aishwarya Venugopal a Bengaluru; montaggio di Rosalba O’Brien e Leslie Adler

Fonte immagine: https://morguefile.com/ (https://morguefile.com/)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *