H & M incrementa le vendite nel primo trimestre – calo delle quote dovuto a problemi di redditività

STOCCOLMA (YF) – Dopo un anno finanziario difficile, la società tessile svedese Hennes & Mauritz (H & M) aumentato i suoi ricavi all’inizio dell’anno. Nel primo trimestre, fino alla fine di febbraio, la conversione è aumentata del 10% fino a ben 51 miliardi di corone svedesi (4,8 miliardi di euro), come annunciato venerdì dalla società secondo i calcoli preliminari di Stoccolma. Gli analisti si aspettavano di meno. La società approfittava di una debole corona svedese – nelle valute locali, l’aumento era del quattro percento.

La compagnia di moda aveva attirato i clienti durante le festività natalizie con sconti per ridurre i livelli di inventario. Il concorrente di Zara prevede di rilasciare il rapporto completo per i primi tre mesi il 29 marzo. Ciononostante, gli investitori hanno reagito nervosamente: le riduzioni dei prezzi hanno sollevato preoccupazioni che la redditività avrebbe potuto subire. Le azioni di H & M sono scese del 5% circa al mattino.

H & M ha reagito relativamente tardi alla concorrenza da rivenditori online o da fornitori più economici come Primark, e quindi l’anno scorso ha dovuto lottare con alti livelli di scorte. L’amministratore delegato Karl-Johan Persson vuole quindi concentrarsi maggiormente sul business online, migliorare le catene di approvvigionamento e quindi tornare al percorso di crescita / elm / tav

Andrea Russo

Andrea Russo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *