Esclusivo: il Falih dell'Arabia Saudita non è sicuro che ci sia penuria di petrolio, l'OPEC agirà

Il Ministro dell’Energia saudita Khalid al-Falih parla durante la conferenza del settore finanziario a Riyadh, in Arabia Saudita, il 24 aprile 2019. REUTERS / Stringer.

JEDDAH, Arabia Saudita (Reuters) – Il ministro dell’Energia dell’Arabia Saudita, Khalid al-Falih, ha detto oggi che l’OPEC risponderà alle esigenze del mercato petrolifero, ma non è sicuro che ci sia una carenza di petrolio con i dati, in particolare dagli Stati Uniti, ancora mostrando la costruzione di inventari.

Parlando a Jeddah in vista di una riunione ministeriale tenutasi domenica dai migliori produttori OPEC e non OPEC, tra cui Arabia Saudita e Russia, Falih ha detto a Reuters che l’OPEC non deciderà sulla produzione fino alla fine di giugno, quando il gruppo si incontrerà.

“Saremo flessibili, faremo la cosa giusta come facciamo sempre”, ha detto.

Falih ha dichiarato che l’OPEC è guidato da due principi fondamentali: “Uno per mantenere il mercato nella sua direzione verso il bilanciamento e le scorte tornando al livello normale. E due per rispondere ai bisogni del mercato. Cercheremo il giusto equilibrio, ne sono sicuro. “

Segnalazione di Rania El Gamal e Vladimir Soldatkin; Montaggio di Tom Hogue

Fonte immagine: https://morguefile.com/ (https://morguefile.com/)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *