Elizabeth Warren costruisce il più grande staff di campagna presidenziale degli Stati Uniti

WASHINGTON (Reuters) – La senatrice statunitense Elizabeth Warren ha ingaggiato il più grande staff della campagna in vista delle elezioni presidenziali del 2020, costruendo rapidamente un libro paga che supera di gran lunga i suoi rivali democratici, secondo le dichiarazioni presentate alla Commissione elettorale federale.

Il candidato democratico alla presidenza degli Stati Uniti, il senatore Elizabeth Warren (D-MA), interviene alla conferenza legislativa del 2019 degli Stati Uniti sull’edilizia del Nord America (NABTU), Washington, USA, 10 aprile 2019. REUTERS / Yuri Gripas

Warren ha speso oltre 1 milione di dollari in buste paga nel primo trimestre del 2019, più del doppio rispetto ai rivali come i senatori statunitensi Bernie Sanders e Kamala Harris, i due che hanno raccolto più denaro nel primo trimestre.

Il totale non include altre spese relative ai salari. Ha speso circa $ 566.000 sulle imposte sui salari e $ 114.000 sull’assicurazione sanitaria.

Warren ha detto che intende costruire una campagna di “base”. Ha giurato costose raccolte di fondi e si affida quasi interamente alle donazioni online per finanziare la sua campagna.

Costruire un grande staff di campagna può creare sfide. Se una campagna inizia a esaurirsi in contanti, è spesso più difficile ridurre il personale rispetto al pareggio di altre spese, come la pubblicità.

Warren aveva già 161 impiegati nel suo staff entro la fine del primo trimestre, secondo le dichiarazioni che ha presentato. Circa la metà dello staff, secondo la sua campagna, è posizionata nei primi stati primari dell’Iowa, del New Hampshire, della Carolina del Sud e del Nevada.

In confronto, la campagna di Sanders aveva 86 persone sul suo libro paga entro la fine del trimestre, durante il quale ha speso $ 417,209 sui salari. Harris ha speso $ 477.108 sugli stipendi delle 44 persone che aveva sul suo libro paga nel primo trimestre.

Warren ha anche superato le assunzioni elettorali del presidente repubblicano Donald Trump. Trump ha speso circa $ 408.000 per il personale nel primo trimestre, anche se il Comitato Nazionale Repubblicano sta già lavorando per aiutare la sua rielezione e ha centinaia di dipendenti.

Warren non ha denaro per pagare i suoi dipendenti – ha raccolto 6 milioni di dollari nel primo trimestre e ha ricevuto 10,4 milioni di dollari aggiuntivi dalla sua campagna in Senato. Ha concluso il trimestre con $ 11 milioni in contanti.

Tuttavia, le sue rivelazioni sulla campagna hanno rivelato che potrebbe fare dei compromessi.

Warren ha speso circa $ 905.000 per la pubblicità online. Sanders ha speso circa $ 1,6 milioni e Harris $ 1 milione.

Segnalazione di Ginger Gibson; Segnalazioni aggiuntive di Amanda Becker e Grant Smith; Montaggio di Paul Tait

Fonte immagine: https://www.pexels.com/ (https://www.pexels.com/photo/ancient-architecture-big- ben-building-403756/)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *