M5S Boom

Elezioni 2013: tsunami di Grillo, Movimento 5 Stelle primo partito

M5S BoomL’effetto dello tsunami del si è fatto sentire. quasi ovunque, ha terremotato il quadro politico. Il centrosinistra avanti con le percentuali si è aggiudicato il premio di maggioranza a Montecitorio, ma il è stato indiscutibilmente quello di .

Ma analizziamo i dati. La coalizione del centro sinistra vince alla Camera con il 29,54% contro il 29,18% dell’asse – Lega Nord, ma ottiene una maggioranza relativa al con il 31,63% dei seggi contro il 30,72% del centro-destra. Ma la tornata elettorale se l’è aggiudicata il Movimento 5 Stelle, con 23,79% di voti al e 25,55% alla .

L’effetto è stato proprio quello di un’onda anomala. Il risultato di Grillo va ricercato nella voglia di cambiamento portata dal Movimento 5 Stelle:”Non siamo onorevoli, siamo cittadini”, questa la prima dichiarazione degli eletti del Movimento 5 Stelle. Semplicità e maggiore vicinanza al popolo, poichè dallo stesso provenienti.

Lo scenario che ora si delinea è di completa ingovernabilità da parte del centro-sinistra. E avanza l’ipotesi di un governissimo -PDL che traghetti lo Stato Italiano verso nuove elezioni.

Il Movimento 5 Stelle, onde non perdere credibilità ed essere il prossimo Partito a governare, perchè questa è la prospettiva, non dovrà scendere a compromessi con i vecchi partiti, ma rimanere ad essere la voce del popolo, un popolo che sicuramente lo voterà di nuovo.

Redazione YouFOCUS.TV




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *