Batterio GFAJ-1 arsenico resistente

Ecco GFAJ-1, batterio che si nutre di arsenico

[ADSENSE 1]
Nuove indiscrezioni dalla NASA, sul caso del che sopravvive all’. Il in grado di sopravvivere a condizioni estreme,sostituendo la metabolizzazione del fosforo con quella dell’arsenico, non è di provenienza aliena. Si tratta del , già in parte noto agli scienziati e non di provenienza aliena.

La scoperta è opera di una collaborazione tra la NASA e un gruppo di scienziati americani ed è stata annunciata alcune ore fa dall’ente spaziale.

Il batterio, rinvenuto nel Mono Lake in California, come prima anticipato è il GFAJ-1, già conosciuto dagli scienziati come componente della famiglia Gammaproteobacteria. L’elemento che ha tratto in inganno sulla possibilità che fosse è che tale batterio non basa i processi vitali sui sei elementi di base – carbonio, idrogeno, azoto, ossigeno, zolfo e fosforo -, ma su una variazione con l’arsenico al posto del fosforo.

Redazione YouFOCUS.TV
[ADSENSE 2]




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *