Ecco cosa devi sapere per iniziare la giornata.

È giovedì 11 aprile 2019. Cominciamo da qui.

1. Indagare l’inchiesta

Il Procuratore Generale William Barr ha detto ai legislatori che sta assemblando una squadra per verificare se c’è stata una sorveglianza impropria della campagna di Trump e dei suoi potenziali legami con la Russia nel 2016.

“Penso che lo spionaggio sia accaduto”, ha detto Barr mercoledì a Capitol Hill. “Ma la domanda è se fosse predicata, adeguatamente predicata, e non sto suggerendo che non sia stata adeguatamente predicata.”

I democratici hanno criticato le dichiarazioni di Barr e hanno messo in discussione la sua indipendenza come massimo funzionario della nazione, con la presidente della Camera Nancy Pelosi che ha dichiarato: “Non è il procuratore generale di Donald Trump, è il procuratore generale degli Stati Uniti”.

Il presidente e molti alleati repubblicani hanno a lungo sostenuto un’indagine su come l’inchiesta del consigliere speciale Robert Mueller abbia avuto inizio, Mary Bruce, la corrispondente congressuale senior di ABC News, osserva oggi su “Inizia qui”.

“Ora che l’indagine su Mueller è finita,” ci dice Bruce, “questa è l’indagine su quell’indagine.”

(Andrew Harnik / AP) Il procuratore generale William Barr appare davanti a una sottocommissione per gli stanziamenti del Senato per presentare la sua richiesta di budget al Dipartimento di Giustizia, il 10 aprile 2019, a Washington.

2. $ 32 trilioni?

Il senatore del Vermont Bernie Sanders ha reintrodotto la sua legislazione “Medicare per tutti” che, se firmata in legge, fornirebbe un sistema a pagamento unico governativo ed eliminerebbe la maggior parte delle assicurazioni private.

La speranza presidenziale del 2020 ha precisato mercoledì come il piano eliminerebbe premi, franchigie e co-paga, ma non ha incluso un cartellino del prezzo.

“È difficile immaginare che solo tassare gli americani più ricchi genererebbe entrate sufficienti da pagare per tutto questo”, afferma il direttore politico della ABC News MaryAlice Parks sul podcast di oggi. “Ci sono alcune stime che questo piano costerebbe al governo federale 32 trilioni di dollari in 10 anni”.

3. Supplicando il 5

Benjamin Netanyahu, che meritava di essere incriminato per corruzione, frode e violazione della fiducia, secondo il procuratore generale di Israele, sembra destinato a iniziare il suo quinto mandato come primo ministro della nazione.

Netanyahu si è impegnato con i sostenitori che avrebbe annesso gli insediamenti ebraici nella West Bank occupata, una campagna promessa fatta per rafforzare la sua base e che “cambia la politica del Medio Oriente come la conosciamo negli ultimi 25 anni”, ABC National Chief corrispondente corrispondente Matt Gutman dice “Inizia qui”.

Sulla scia della vittoria di Bibi, l’amministrazione Trump ha detto che si sta preparando a lanciare un “piano di pace” guidato dal consigliere della Casa Bianca Jared Kushner già da questo mese, fonti familiari a ABC News.

(Ariel Schalit / AP) Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu saluta i suoi sostenitori dopo che i sondaggi per le elezioni generali di Israele si sono conclusi a Tel Aviv, in Israele, il 10 aprile 2019.

4. Un ‘retaggio problematico’

Gli studenti universitari di Georgetown voteranno oggi se le tasse per le attività degli studenti dovrebbero includere un contributo di $ 27,20 a un fondo per i discendenti di 272 schiavi venduti dall’università nel 1838.

È un problema di divisione nel campus, secondo Yasmine Salam, direttore esecutivo di The Hoya, il giornale del campus.

Salam dice a “Inizia qui” quelli contro la tassa credono che il “peso” del passato di Georgetown non dovrebbe cadere sugli studenti, e coloro che sostengono la tassa vogliono “assumersi la responsabilità” per l’eredità tormentata dell’università.

La scuola ha dichiarato in una nota alla ABC News che il referendum non avrebbe creato una nuova politica, ma che l’università ha apprezzato gli studenti per aver parlato. I funzionari di Georgetown hanno aggiunto che intendono riesaminare attentamente i risultati delle votazioni e, indipendentemente dal risultato, continuare a impegnarsi a coinvolgere studenti e discendenti e la comunità più ampia nell’affrontare i legami della scuola con la schiavitù.

(Aimin Tang / Getty Images, FILE) Viene mostrata la White-Gravenor Hall della Georgetown University.

“Start Here”, il podcast di punta di ABC News, offre uno sguardo diretto alle principali storie del giorno in 20 minuti. Ascolta gratuitamente tutti i giorni della settimana su Podcast Apple, Podcast Google, iHeartRadio, Spotify, Stitcher, TuneIn o l’app ABC News. Segui @StartHereABC su Twitter, Facebook e Instagram per contenuti esclusivi e mostra aggiornamenti.

Altrove:

“Mi piacerebbe darli, ma non lo farò mentre sono sotto controllo”: il presidente degli Stati Uniti d’America spiega perché non rilascerà ancora le sue dichiarazioni dei redditi, che qualsiasi americano sottoponga a controllo è legalmente autorizzato a rilasciare, secondo il commissario dell’Internal Revenue Service.

“Questi cambiamenti sono il risultato di feedback che abbiamo ascoltato da persone di diverse religioni e background culturali, nonché esperti e accademici”: Facebook aggiorna le impostazioni di morte.

Dai nostri amici FiveThirtyEight:

Magic Johnson non fu mai tagliato per fare questo: normalmente saremmo inclini a vedere le dimissioni improvvise di un presidente di squadra come un segno di enormi problemi per un franchising. Il fatto che non stiamo parlando di quanto questo danneggierà Los Angeles parla da vicino di Johnson e di quanto sia stato mal preparato per il lavoro di front office in primo luogo.

Togliti il ​​cappello:

“Lui”, disse il padre di Derrick Nelson, “fu il più grande”.

Un preside della scuola superiore è morto donando midollo osseo a qualcuno che ne ha bisogno.

Il 44enne preside della Westfield High School nel New Jersey è morto all’inizio di questa settimana dopo essere scivolato in coma mentre stava donando midollo osseo destinato a un ragazzo di 14 anni.

Nelson, nato e cresciuto nello Stato del Garden, prestò servizio nella US Army Reserve e conseguì un dottorato in amministrazione dell’istruzione presso la Seton Hall University. Lascia una figlia di 6 anni.

“Si tratta di un’enorme perdita per la nostra comunità, e so che i nostri figli, e noi come genitori, lotteremo per venire a patti con questo nei prossimi giorni e settimane”, ha dichiarato in una nota il sindaco di Westfield Shelley Brindle. “Era un uomo di immenso carattere e gentilezza, e la sua eredità continuerà a vivere nelle generazioni di studenti le cui vite ha toccato”.

Fonte immagine: https://morguefile.com/ (https://morguefile.com/)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *