Tremonti e Berlusconi

Crisi, Tremonti: “Manovra molto forte: tasse sulle rendite, tagli alle pensioni e liberalizzazioni”

[ADSENSE 1]
Onde realizzare il già nel 2013, la nuova che il Governo varerà con decreto prevederà tagli alle pensioni, liberalizzazioni e tassazioni del 20% sulle rendite finanziarie.

Nella parole del Ministro nell’informativa alle Commissioni Affari Costituzionali e Bilancio di e , si intende che sono allo studio diversi fronti per riuscire nell’impresa, ritenuta comunque “drastica”: privatizzazione di servizi pubblici locali, pesanti tagli ai costi della politica e una tassazione extra per i redditi ritenuti alti.

Il tutto è stato realizzato seguendo le linee guide che la ha avanzato con una lettera confidenziale dei giorni scors, conferma il Ministro: previsto anche l’intervento su “pensioni di anzianità e sull’età per le donne nel privato”, mentre la posizione del Ministro sulle proposte della Banca Centrale di favorire licenziamenti più facili del personale e tagliare gli stipendi dei dipendenti pubblici, è stata piuttosto ambigua: “Non è detto che questa misura debba essere oggetto delle scelte del Governo”.

Dal lato dell’evasione fiscale invece, Tremonti ha seguito le richieste della parti sociali in relazione alla maggior tracciabilità dei pagamenti onde combattere l’evasione fiscale.

“Dobbiamo fare una manovra molto forte”, queste le sue parole. Un ulteriore impegno preso con la BCE è l’inserimento nella del vincolo sul pareggio di bilancio.

Redazione YouFOCUS.TV
[ADSENSE 2]




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *