Cose assurde che avvengono solo in Giappone

Il è un paese con e generalmente molto strani: ne abbiamo selezionati 10 fra i più particolari in assoluto.

  1. In Giappone il numero 4 è spesso evitato perchè il suo suono è molto simile alla parola che viene usata per “morte”. Similarmente a come avviene per il numero 13 nella cultura occidentale, il numero 4 è estremamente sfortunato e usato il meno possibile. Ad esempio regalare qualcosa diviso in quattro parti è visto come oltraggioso. Addirittura gli ascensori sono spesso privi del quarto piano e in alcuni casi mancano i piani dal 40 al 49. Il numero 49, poi, è ritenuto un numero sfortunatissimo, poiché la sua pronuncia è in assonanza con la frase giapponese “dolore fino alla morte”.
  1. Non soffiatevi il naso in pubblico. Non solo è visto come un gesto maleducato, ma addirittura ripugnante. Spesso i giapponesi non si soffiano il naso fino a quando non trovano un luogo al riparo da occhi indiscreti. Quindi, se vi volete soffiare il naso, fatelo nel modo più nascosto possibile. E’ interessante inoltre sapere
  2. La mancia è considerata come una pratica maleducata e che induce in confusione. Spesso è facile che i soldi vi vengano restituiti. Se volete essere grati a qualcuno, meglio porgergli magari un piccolo regalo.
  1. Non mangiate mentre camminate. E’ una pratica accettata nei paesi occidentali, ma visto come molto maleducata e indisponente nel Sol Levante. L’unica cibo concesso è il gelato
  2. Aspettatevi di vedere persone con uniformi a “spingervi” dentro i vagoni delle metropolitane: si chiamano “Oshiya” e svolgono proprio questo compito: spingere per stipare le persone dentro i vagoni della metropolitana durante le ore di punta.
  1. Se qualcuno vi si addormenta sulla spalla con la testa, è una pratica piuttosto comune e tollerabile. Spesso dopo lunghe trasferte e giornate di lavoro pressochè infinite, capita spesso che molti crollino dal sonno durante il tragitto in treno.
  2. Questa è sicuramente la più conosciuta: appena entrate in una casa giapponese è abitudine levarsi le scarpe e mettere delle “ciabattine”. Ma ciò non avviene solo nella case giapponese, ma anche nei ristoranti “tradizionali”, nei templi e in alcuni musei e gallerie. Addirittura esistono ciabatte fatte apposta per il bagno, da usare solo quando ci si reca per non sporcare le altre.
  3. Se siete invitati a casa di qualcuno, è un grande onore ed è tradizione portare un regalo. Il regalo, inoltre, deve essere incartato nel modo più elaborato possibile e sono molto apprezzati anche i nastri
  1. Altra abitudine giapponese è nell’atto di servire: a tavola servite sempre gli altri prima di voi. Se voi servirete gli altri, qualcun altro si occuperà di servire voi. Inoltre, il cin-cin, che in giapponese si dice “Kanpai”, è quasi un obbligo prima di bere in compagnia.
  2. Mangiare rumorosamente i noodles, come le zuppe, non è visto come un segno di maleducazione, bensì come un segno di apprezzamento del cibo. Inoltre, molto spesso sono cibi che vengono serviti particolarmente caldi, quindi anche l’inghiottirli voracemente è necessario ad evitare “ustioni” alle labbra.

 

E voi conoscete altre usanze assurde giapponesi? Segnalatecelo nei commenti!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *