Adriano Celentano

Celentano a Sanremo: la fiera delle verità

[ADSENSE 1]
è stato di sicuro il personaggio più chiacchierato di questa edizione di . I suoi interventi, pungenti, hanno diviso a metà il mondo dello spettacolo, mentre i risultati in termini di audience sono stati positivi oltre ogni immaginazione: nella serata della finale si è toccato il 63% dello share con una punta di 17 milioni di telespettatori che, in termini di introiti pubblicitari, rappresentano un successo per le casse della RAI.

Grande artista, grande oratore e sicuramente personaggio coraggioso: a nessun altro in Italia sarebbe stato concesso di calcare il palco di uno dei templi della musica italiana. Rappresentativo di quell’Italia della rinascita a partire dagli anni 60, Celentano è stato semplicemente se stesso, come ha anche confermato la figlia Rosita intervistata al Chiambretti Sunday Show: “Non è stata una predica come è stata definita,” ha detto “è stato un pensiero”. Un pensiero condivisibile. Perchè alla fine il mondo dello spettacolo, dell’informazione e della cultura che gli è andato contro ha guardato al dito puntato invece che alla luna. E quella luna è un pensiero semplice alla fine, rispettare e amare di più il prossimo, cercare maggiore coesione fra le persone in un momento storico come questo.

Invito a riascoltare Celentano e poi a leggere il testo della canzone che ha vinto, “Non è l’inferno”. Fra il nude look della e la farfallina di , forse era il caso che le persone si concentrassero di più sulle “parole” e sul loro significato.

Redazione YouFOCUS.TV
[ADSENSE 2]




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *