Fabio Capello

Capello si è dimesso da CT dell’Inghilterra

[ADSENSE 1]
Dopo essere stato il bersaglio dei media inglesi negli ultimi giorni e aver subito le critiche a lui rivolte sui maggiori quotidiani sportivi britannici, ha deciso di rassegnare le  da della nazionale inglese.

La polemica è scoppiata dopo l’ concessa dall’ormai ex alla RAI durante il programma “Cinque minuti di recupero” lo scorso fine settimana. Capello ha parlato del caso , il giocatore della nazionale inglese che la settimana scorsa è stato “spogliato” dalla fascia di capitano per decisione della Football Association (l’ente di controllo del calcio inglese). Il calciatore dovrà presentarsi in tribunale per difendersi dall’accusa di aver rivolto degli insulti di stampo razzista ad un giocatore del Queens Park Rangers, accusa che respinge fermamente.

Quando a Capello è stato chiesto se fosse d’accordo con le misure prese nei confronti dell’ex capitano, il ct ha manifestato il suo dissenso, ma ha anche detto che trattandosi di una questione morale toccava alla FA decidere in merito. La stampa inglese però, non si sa se per una mala interpretazione o se per pura invenzione, ha accusato Fabio Capello di aver pronunciato la frase “Terry è ancora il mio capitano” e di essere dunque andato contro la FA.

Da qui nasce una vera e propria campagna mediatica a favore del licenziamento del ct della nazionale inglese. Neanche quando l’equivoco è stato chiarito però i media inglesi hanno pubblicato delle scuse e c’è chi sospetta che si sia trattato di una sorta di complotto per liberarsi dello scomodo ct: Capello infatti ha visto precipitare la sua popolarità dopo la clamorosa sconfitta dell’ ai mondiali del 2010.

Redazione YouFOCUS.TV
[ADSENSE 2]




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *