Silvio Berlusconi e Giulio Tremonti

Berlusconi:”Tremonti è Mission Impossible. Io, l’editore più libero del mondo”

Berlusconi torna a parlare di in occasione della conferenza stampa sul approvato dal . Lo aveva fatto già in occasione della puntata di Porta a Porta del 4 maggio, designandolo come suo futuro successore.

Nella conferenza stampa lo definisce Mission Impossible, per come è riuscito a far funzionare i conti pubblici. “Tremonti ha il ruolo del cattivo del Governo, perchè dice sempre di no ai colleghi”. Partendo poi dalla difesa nei confronti di Tremonti, il premier si collega al suo rapporto con i giornali di proprietà della sua famiglia, per i quali afferma che non vi sono pressioni da parte sua sulle linee editoriali da mantenere, definendosi l’editore più libero del mondo.

L’editore più libero del mondo. Viene da riflettere un attimo su questa dichiarazione. Indro Montanelli, storico giornalista italiano, rilasciò un’ al TG3 diversi anni or sono sull’evolversi del modo di agire di Berlusconi nell’editoria: descrisse il cambio radicale nell’azione di Berlusconi, che passò da una linea editoriale “libera” ad un’altra spinta dalla necessità di manovrare l’informazione a fini politici. Questa linea è presente tutt’oggi, con la presenza massiccia di un informazione garantista e di parte: filo-berlusconiana, non dipendente da lui direttamente, ma di sicuro indirettamente.

Qui l’intervista a Montanelli: http://www.youtube.com/watch?v=yaRWZAzPMG4

Redazione YouFOCUS.TV

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *