Silvio Berlusconi

Berlusconi: “Stare al Governo, un fardello di cui mi libererei molto volentieri”

[ADSENSE 1]
Le dichiarazioni del premier assomigliano ormai sempre di più ad un disco rotto. “Stare al Governo è un fardello di cui personalmente mi libererei molto volentieri”, questa una delle affermazioni di nell’ennesimo video diffuso sul sito dei .

Nonostante questa affermazione però sostiene che “elezioni anticipate non servirebbero a nulla, non essendoci un’alternativa al Governo”. Ribatte come è sua consuetudine che “i numeri per arrivare in fondo alla legislatura ci sono, come prevede la ”: anche se sembra che il PDL si stia cominciando a dividere seguendo esponenti “scontenti”, tra cui l’ex ministro Claudio Scajola e l’On. Pisanu, il quale caldeggia da diverso tempo l’ipotesi di un governo tecnico.

Non rinuncia ai suoi consueti affondi sulla giustizia, promettendo una riforma entro la fine della legislatura e attaccando i magistrati, “che utilizzerebbero la giustizia a fini di lotta politica”. E i riferimenti non mancano ad una legge che inibisca le intercettazioni telefoniche.

Il premier avrebbe poi raggiunto nella mattinata il suo amico di sempre Vladimir Putin, per “festeggiare” il suo compleanno.

Redazione YouFOCUS.TV
[ADSENSE 2]




One thought on “Berlusconi: “Stare al Governo, un fardello di cui mi libererei molto volentieri”

  1. Mo

    si liberi cavaliere, si liberi di questo fardello, che le pesa così tanto, vedrà come starà meglio,e non le dico gli Italiani come si sentiranno sollevati!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *