Gianfranco Fini Presidente della Camera

Berlusconi ottiene la fiducia con 316 voti. E un aiutino dei radicali

[ADSENSE 1]
Il premier ha ottenuto la sua 51esima . Una richiesta per sistemare il pasticcio della bocciatura del rendiconto di bilancio che, in altri due casi portò alle dimissioni del Governo: con Giovanni Goria e con Giulio Andreotti. Ma Berlusconi rimane saldo, complice anche un’immobilità operativa del della Repubblica, che si limita a redarguirlo sul fatto che  “sta usando un po’ troppo la ”.

316 voti di una maggioranza  che ha subito presentato il conto: , ex finiana, e , ex dipietrista, avranno rispettivamente i ruoli di viceministro allo Sviluppo Economico e viceministro alle Infrastrutture. I sospetti di , come dichiarato da un’esposto dell’Italia dei Valori, si rivelano quanto mai fondati.

E dalle pagine de “Il Giornale” spunta un altro interessante elemento: sembra vi sia stato un accordo per garantire il numero legale alle votazioni stipulato dal guardasigilli con la fronda dei del PD. Potrebbe essere un’azione da “macchina del fango” per mettere gli uni contro gli altri ancora di più di quanto non lo siano nell’opposizione (che dovrebbe invece rafforzarsi e agire unita), ma il tempo mostrerà gli eventi per come realmente si evolveranno.

Redazione YouFOCUS.TV
[ADSENSE 2]




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *