Berlusconi conferenza stampa codice antimafia

Berlusconi: “Non voterò al referendum”

Il premier, alla chiusura della conferenza stampa di presentazione del codice antimafia, risponde alla domanda di una giornalista che lo incalza sulla sua partecipazione ai : “Penso che non mi richerò a votare per il , è un diritto di ogni cittadino”.

Nello svolgersi della conferenza invece, ha affrontato tutti i nodi dell’agenda politica: la tenuta della maggioranza, la e le manovre di .

Dice di non essere preoccupato delle minacce di abbandoni al partito, ma sferra di nuovo un duro attacco ai giornali “non suoi” accusandoli di enfatizzare le situazioni e creare polemiche: “Nel mio partito non c’è niente che mi da preoccupazione.

Riferendosi al problema del bilancio, tornato in agenda dopo le raccomandazioni dell’Unione Europea, il premier ha garantito che il Governo correggerà i saldi di bilancio con un importo di circa 3 miliardi di euro per il 2011, prima della pausa estiva.

Sempre prima della pausa estiva ha garantito che il Governo intende produrre la legge delega che varerà la riforma fiscale: l’obiettivo della delega “sarebbe” avviare una progressiva riduzione del prelievo fiscale sui redditi, bilanciato da un aumento dell’imposizione sui consumi.

Sulla tematica del trasferimento dei Ministeri al Nord, il premier ha escluso il trasferimento dei dicasteri, ma ha aperto ad uno spostamento degli uffici di rappresentanza.

Redazione YouFOCUS.TV




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *