Berlusconi in crisi

Berlusconi, caso Unipol: chiesta la condanna ad un anno di reclusione

Silvio Berlusconi in crisiMaurizio Romanelli, procuratore aggiunto di Milano, ha chiesto la condanna a un anno di reclusione per imputato per rivelazione di segreto d’ufficio nel processo relativo all’intercettazione Fassino-Consorte nel caso . Chiesti invece tre anni e tre mesi per il fratello Paolo.

Il nastro venne, secondo l’accusa, estratto dal pc della quando non era ancora stato depositato agli atti ed esisteva solo come file audio dall’imprenditore Roberto Raffaelli, titolare della RCS, società di apparecchiature per . L’audio, secondo le indagini, venne fatto ascoltare all’allora premier Silvio Berlusconi ad Arcore il 24 dicembre 2005, alla presenza del fratello , dello stesso Raffaelli e dell’imprenditore Fabrizio Favata.

Redazione YouFOCUS.TV




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *