Silvio Berlusconi

Berlusconi: “Ai processi ci sarò e mi difenderò”

la carota e il bastone con i PM: da una parte si rende disponibile alle udienze tutti i lunedì, dall’altro sferra una forte offensiva sul fronte legislativo: giovedì prossimo la e subito dopo la .

La decisione di essere presente ai è primariamente dovuta al fatto che una difesa “tradizionale” potrebbe risollevare il grado di popolarità di Berlusconi: il premier stesso è pienamente convinto di smontare l’ Ruby nell’aula di tribunale.

Dall’altra parte la riforma della giustizia che si basa su tre punti cardine, come dichiarato da , guardasigilli del premier: la separazione delle carriere, la responsabilità professionale dei magistrati e la riforma del CSM. La convinzione del premier è che, senza i no di Fini e dei suoi, e con una maggioranza forte e coesa, riuscirà a far passare la riforma. Esclude in ogni modo le elezioni.

Redazione YouFOCUS.TV




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *