Assange, dall'aspetto fragile, è stata arrestata a Londra dopo sette anni nell'ambasciata dell'Ecuado

LONDRA (Reuters) – Il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, è stato arrestato dalla polizia britannica e portato fuori dall’ambasciata ecuadoriana giovedì dopo che i suoi ospiti sudamericani hanno bruscamente revocato il suo asilo di sette anni, aprendo la strada alla sua possibile estradizione negli Stati Uniti.

Un Assange agitato, dall’aria fragile, con i capelli bianchi e la barba bianca, fu portato fuori dall’ambasciata da almeno sette uomini in attesa di un furgone della polizia.

“Julian Assange, 47 anni, oggi, giovedì 11 aprile, è stato arrestato dagli agenti del Metropolitan Police Service (MPS) presso l’Ambasciata dell’Ecuador”, ha detto la polizia britannica.

La polizia ha detto di aver arrestato Assange dopo essere stato invitato all’ambasciata in seguito al ritiro dell’istituzione da parte del governo ecuadoriano. La polizia ha poi aggiunto che Assange era stato arrestato una seconda volta dopo una richiesta di estradizione dagli Stati Uniti.

Gli arresti, dopo circa sette anni rintanati in alcune stanze anguste dell’ambasciata, segnano una delle svolte più singolari in una vita tumultuosa che ha trasformato il programmatore australiano in un ribelle ricercato dagli Stati Uniti.

I sostenitori di Assange hanno detto che l’Ecuador lo aveva tradito per volere di Washington, che la chiusura del suo asilo era illegale e che temevano che alla fine sarebbe finito sotto processo negli Stati Uniti.

Per alcuni, Assange è un eroe per aver esposto i sostenitori lanciati come abuso di potere da parte degli stati moderni e per difendere la libertà di parola. Ma per gli altri, è un pericoloso ribelle che ha minato la sicurezza degli Stati Uniti.

WikiLeaks ha irritato Washington pubblicando centinaia di migliaia di cavi diplomatici segreti degli Stati Uniti che hanno messo a nudo spesso valutazioni statunitensi di leader mondiali molto critici, dal presidente russo Vladimir Putin ai membri della famiglia reale saudita.

Assange ha fatto i titoli internazionali all’inizio del 2010 quando WikiLeaks ha pubblicato un video militare statunitense classificato che mostrava un attacco del 2007 da parte di elicotteri Apache a Baghdad che ha ucciso una dozzina di persone, tra cui due giornalisti della Reuters.

Non è stato immediatamente chiaro cosa abbia specificamente spinto l’Ecuador a porre fine alla permanenza di Assange nell’ambasciata, o alla portata della diplomazia che ha portato all’arresto. Il Cremlino ha detto che sperava che i suoi diritti non sarebbero stati violati.

ANNI DI SOLITUDINE

Assange nel giugno 2012 si è rifugiato nell’ambasciata ecuadoriana di Londra, dietro il grande magazzino di lusso Harrods, per evitare di essere estradato in Svezia, dove le autorità volevano interrogarlo come parte di un’indagine sulle aggressioni sessuali.

La Svezia ha abbandonato quell’indagine nel 2017, ma Assange è stato arrestato giovedì per aver infranto le regole della sua cauzione originale a Londra.

Gli amici di Assange dicevano che la solitudine che aveva vissuto nell’ambasciata gli aveva fatto più male.

“E ‘stata un’esistenza miserabile e ho potuto vedere che era una tensione su di lui, ma una tensione è riuscito piuttosto bene”, ha detto Vaughan Smith, un amico che ha visitato Assange. “La cosa più difficile per Julian era la solitudine.”

“Era molto duro, ma l’ultimo anno in particolare è stato molto difficile. Era costantemente sorvegliato e spiato. Non c’era privacy per lui. ”

WikiLeaks ha detto che l’Ecuador ha terminato illegalmente il suo asilo politico in violazione del diritto internazionale.

Il rapporto di Assange con i suoi ospiti è crollato dopo che l’Ecuador lo ha accusato di aver divulgato informazioni sulla vita personale del presidente Lenin Moreno.

Il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, è visto mentre lascia una stazione di polizia a Londra, in Gran Bretagna, l’11 aprile 2019. REUTERS / Peter Nicholls

Moreno ha dichiarato che lo status di asilo diplomatico di Assange è stato annullato per ripetute violazioni delle convenzioni. Ha detto che aveva chiesto alla Gran Bretagna di garantire che Assange non sarebbe stato estradato in nessun paese in cui potesse essere sottoposto a tortura o alla pena di morte.

“Il governo britannico lo ha confermato per iscritto”, ha detto Moreno. “Il manicomio di Mr Assange è insostenibile e non più praticabile”.

STATI UNITI?

Gli Stati Uniti sono sempre stati reticenti riguardo al caso legale contro Assange, e non ci sono stati dettagli immediati su ciò che si riferisce alla richiesta di estradizione degli Stati Uniti.

A causa di un errore materiale, un documento presentato dai procuratori federali in Virginia in un’indagine del 2018 non collegata ha rivelato che Assange era stato segretamente incriminato dalle autorità statunitensi.

I pubblici ministeri hanno riconosciuto l’autenticità del documento, ma si sono rifiutati di confermare o negare che Assange è stato accusato penalmente secondo la legge federale degli Stati Uniti.

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha dichiarato di essere a conoscenza delle notizie relative all’arresto di Assange, ma ha rinviato le domande sulla sua estradizione al Dipartimento di Giustizia, che non ha risposto alle domande.

La Gran Bretagna ha detto che nessun uomo era al di sopra della legge.

“Julian Assange non è un eroe, si è nascosto alla verità per anni e anni”, ha dichiarato il segretario agli Esteri britannico Jeremy Hunt.

“Non è tanto Julian Assange tenuto in ostaggio nell’ambasciata ecuadoregna, è in realtà Julian Assange che tiene in ostaggio l’ambasciata ecuadoregna in una situazione assolutamente intollerabile per loro”.

Presentazione (12 immagini)

Un avvocato svedese che rappresenta la presunta vittima di uno stupro ha dichiarato che avrebbe spinto affinché i pubblici ministeri riaprissero le indagini.

Ma Sven-Erik Alhem, un procuratore anziano in pensione e presidente dell’ONG Victim Support Sweden, ha detto che potrebbe essere difficile.

“Penso che sarebbe abbastanza in salita riaprire le indagini, soprattutto perché le testimonianze di solito si indeboliscono con il tempo e sono passati 10 anni. Inoltre, lo statuto di limitazione si avvicina “, ha detto.

Assange è stato preso in custodia e successivamente fotografato nel retro di un furgone che lascia una stazione di polizia di Londra in manette con il pollice alzato. Dovrebbe essere portato davanti alla corte dei magistrati di Westminster.

Segnalazione aggiuntiva di Costas Pitas; Scritto da Guy Faulconbridge e Kate Holton; Montaggio di Hugh Lawson

Fonte immagine: https://www.pexels.com/ (https://www.pexels.com/photo/photo-of-woman-standing-inside-train-holding-on-metal-rail-while-looking- fuori-2083246 /)

Luigi Salmone

Luigi Salmone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *