Apertura della borsa valori di Francoforte / ROUNDUP: Dax continua a cercare la direzion

FRANCOFORTE (YF) – Il Dax non è stato svegliato venerdì mattina dal suo recente letargo. Come nei giorni precedenti, l’indice principale si muoveva attorno al marchio di 11 900 punti. Ancora una volta gli mancavano gli impulsi per affrontare il traguardo di 12.000 questa settimana. Verso la fine della prima ora di trading, era in calo dello 0,19% a 11,912,44 punti. Pertanto, il Dax si è diretto verso un meno settimanale dello 0,8 percento.

Prima delle cifre trimestrali per le grandi banche statunitensi, JPMorgan, attese a mezzogiorno e Wells Fargo (Wells Fargo Condividi) Negli Stati Uniti, il prossimo ciclo di notizie aziendali, gli investitori hanno mantenuto la loro polvere asciutta. “I risultati delle principali banche sono considerati come un indicatore, in quanto il loro sviluppo tende a riflettere le aspettative economiche degli investitori”, ha detto l’esperto di mercato Martin Siegert di LBBW.

Simile al Dax, altri indici di venerdì mancavano del giusto slancio. L’MDax ma ha gestito almeno lo 0,1% in più con 25 276,16 punti. L’indice Eurozone Eurozona tuttavia, lo 0,16% è stato perso a 3429,70 punti. Le specifiche dall’estero con un’immagine mista e generalmente poco movimento non erano chiare.

Sullo sfondo delle incertezze prevalenti, gli strateghi degli investimenti di UBS consigliano agli investitori di entrare nel mercato a rischio ridotto. Oltre al rallentamento della crescita economica globale, hanno fatto riferimento ai siti di costruzione politica ancora irrisolti che circondano la Brexit e alla disputa commerciale. È quindi consigliabile diversificare il portafoglio, proteggersi dai rischi di ribasso e investire strategicamente in investimenti sostenibili.

Tranquillo come nel mercato globale, è andato alla fine della settimana anche per le singole azioni. Questo era vero anche per Software AG, anche se dopo un trimestre sorprendentemente forte nei sistemi di database e nelle attività del mainframe, le prospettive di fatturato sono state aumentate. Tuttavia, risultati deludenti in altre aree di business hanno gettato un’ombra sul gruppo di software oltre a Licht. Il titolo oscillava entro gli stretti limiti del livello del giorno precedente.

Nel Dax c’era Bayer (stock di Bayer) ancora una volta a causa dei processi del glifosato sotto i riflettori. Dopo due sconfitte nelle prove per presunti rischi di cancro dei prodotti della controllata Monsanto, l’azienda agrochimica e farmaceutica ora sta cercando la volontà di un giudice statunitense di cercare un accordo amichevole con i querelanti. Tuttavia, l’analista Daniel Wendorff di Commerzbank (Commerzbank share) dubita che una tale mediazione porti ad un risultato reciprocamente accettabile. Le azioni sono cadute nel Dax dell’1%.

Tra i valori secondari c’erano Medigene abbattuto del 2,7 per cento da uno studio di analisi. Baader Bank aveva cancellato la sua precedente raccomandazione di acquisto per i documenti dello specialista in immunoterapia. Il reclutamento ritardato del paziente per la sperimentazione clinica del candidato al farmaco per il tumore del sangue MDG1011 ha portato l’analista Bruno Bulic ad abbassare il valore percepito dell’azienda. / Tih / jha /

Andrea Russo

Andrea Russo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *